I cibi che proteggono dal tumore

Frutta, tanta verdura, legumi, cereali integrali, pochi grassi e proteine animali. Dal tumore ci si protegge variando la dieta e scegliendo i cibi giusti. Meglio se bio!

La scienza lo ha confermato: più l’errore dietetico
è grave, meno si sa scegliere quale cibo mangiare, e
più il rischio di sviluppare un tumore è alto.
Consumare ogni giorno, variando il più possibile, verdure di
stagione
, legumi,
cereali
integrali
, frutta fresca di stagione e semi oleosi,
protegge sensibilmente l’organismo da questo rischio.

Vediamo quali sono gli alimenti da privilegiare sulla tavola e
quelli invece il cui consumo deve essere limitato.

Cosa mangiare
Alimenti dotati di antiossidanti naturali, privilegiando quelli
ricchi di vitamina
C
e betacarotene;
le fibre; i cibi ricchi di Vitamina E e
del gruppo B; tutti gli alimenti ricchi di oligoelementi
(zinco, cromo, magnesio, selenio e così via): cavolini di Bruxelles,
cavolo riccio o verza, cavolfiore, broccolo, cavolo cappuccio,
rapa e cime di
rapa
, aglio,
cipolla, porro, carota,
peperone, prezzemolo, spinaci,
tarassaco, ortica, rucola, zucca, arancia e scorza
d’arancia
, fragola,
limone, albicocca,
cachi,
kiwi, alchechengi, ribes, soia, sesamo, noce, nocciola, mandorla,
girasole, grano saraceno, orzo, frumento,
segale,
riso,
avena, olio extra
vergine di oliva,
rosmarino, zenzero, curcuma,
carciofo, uva e vino,
pomodoro,
ceci, fagioli,
lenticchie
, fave, piselli, tè
verde.

Cosa evitare…

 

I grassi saturi
(carne, burro, oli tropicali) e polinsaturi (oli di semi vari).
I cibi affumicati (pancetta, pesce, formaggi, prosciutti e
così via) e quelli molto salati.
L’alcol, ancor più se associato al fumo.
Gli alimenti trattati chimicamente e contenenti additivi.

Paola
Magni

Articoli correlati