I colori nelle stanze della casa

Le stanze delle nostre case adibite a soggiorno ospitano numerose funzioni, che si intrecciano lungo l’intera giornata.

Il colore
è uno degli strumenti più semplici (e talvolta
economici) per personalizzare i propri spazi di vita. Solitamente
la
scelta dei colori
è in funzione delle sensazioni e delle
atmosfere che si intende ricreare in ogni singolo ambiente.

Le stanze delle nostre case adibite a soggiorno ospitano numerose
funzioni, che si intrecciano lungo l’intera giornata. Proprio
questa caratteristica ci suggerisce i colori più opportuni
per personalizzarle e rendere leggibili le sensazioni che vogliamo
trasmettere con i nostri luoghi di vita (la casa è lo
specchio dell’anima).
Essendo il soggiorno un luogo policentrico è consigliabile
tingere le pareti con colori tenui. Nel caso si voglia aumentare la
diffusione della luce, per esempio sui toni del giallo. Nel caso si
voglia enfatizzare la spaziosità, è adatto il beige.
Il bianco è meglio evitarlo, perché pur restituendo
spaziosità all’ambiente, lo spersonalizza e lo rende
asettico.

Il colore viene inserito mediante arredi, tappeti e tendaggi, per i
quali è bene prediligere i toni caldi e il calore naturale
del legno e della terracotta, che sono entrambi materiali ideali
anche per rivestire il pavimento “scaldando” l’ambiente. Il
pavimento sui toni del cotto crea un senso di stabilità, e
l’uso di mobili in legno contribuisce a creare un atmosfera
famigliare ed accogliente.

Il rosso e l’arancione sono colori ideali per la zona conversazione
in quanto stimolano la convivialità e l’estroversione,
rendendoci più aperti verso gli altri. Per riequilibrare
l’energia del luogo è bene, in ogni caso, inserire qua e
là qualche tocco di blu o un angolo verde (con delle
semplici piante). L’arancione, assieme al giallo, è adatto
nella zona pranzo, in quanto stimola l’appetito ed è buon
amico della digestione.
Se il soggiorno comprende un angolo studio, è bene che esso
venga caratterizzato con il giallo, colore che favorisce la
concentrazione e l’apprendimento e che in questo caso dovrebbe
essere abbinato al verde, colore che stimola
l’intuitività.
Non è un caso che nella tradizione il giallo ed il rosso,
che abbiamo visto essere i colori “eletti” per quest’ambiente,
siano associati sia al focolare domestico che all’allestimento di
ambienti di “rappresentanza”. Entrambe funzioni che assolve il
soggiorno contemporaneo.

Beatrice
Spirandelli

Articoli correlati