Diritti umani

I fondamenti antropologici dei diritti umani

Gualtiero Harrison Meltemi

I diritti umani sono accolti dal comune sentimento morale come un
fatto assodato e costitutivo della nostra civiltà. Un
pensiero che induce a credere come la loro applicazione e tutela
sia un evento altrettanto semplice e scontato. In realtà, a
di ciò che si ritiene “universale” può fare a meno
del contributo “individuale”. Il problema nei confronti dei diritti
dell’uomo non è stato tanto quello di fondarli, ma di
difenderli nel tempo.

Il rispetto dei diritti umani definiscono il valore e la
dignità di una persona, ma anche di un’azienda e di una
nazione. Tema che diventa tanto più urgente se ai pensa alle
correnti migratorie e al confronto spesso drammatico con culture
altre. E’ a questo particolare ambito che il libro dedica le
analisi più precise e sentite. Pagine in cui si percepisce
la tensione dello studioso affinché il suo sapere si
trasformi in fare e contribuisca allo sviluppo della
collettività.

Articoli correlati