Il 12 novembre ripartono i Lampi di Musicamorfosi

Ritorna la rassegna musicale diretta da Saul Beretta Musicamorfosi.

Venerdì 12 novembre il primo appuntamento con la rassegna Musicamorfosi: Paolo Fresu
ospite del progetto di Gaia Cuatro.
Un gruppo anomalo, dove l’intensità e il carattere ardente
della musica argentina si fondono con la raffinata tradizione
musicale giapponese. Gaia Cuatro è un quartetto eccezionale,
nato dall’incontro tra due dei musicisti più emblematici
della scena jazz giapponese e due musicisti argentini
particolarmente inventivi e presenti sulla scena europea.

 

“Gaia Cuatro è un vero gruppo contemporaneo.
Perché attraversa i continenti e li unisce con un filo
sottile ma robusto che si dipana, dall’Argentina al Giappone
passando per l’Italia e la Francia, in un gioco musicale che
è coerente, coraggioso ed innovativo. La loro musica non
è più tango e non è più musica di
sapore continentale. Diviene una ricca tavolozza timbrica di colori
inusuali che si legano straordinariamente bene e che raccontano ed
incarnano il vero senso della contemporaneità odierna che
è culturale e geografica.” Così Paolo Fresu descrive
il favoloso gruppo in tournée europea alla sua prima tappa
in Italia.

 

Il prossimo appuntamento con Lampi
è per sabato 22 gennaio 2011 con “Pensavo fosse Bach” che
vedrà l’atteso ritorno di Mario Brunello insieme a Vinicio
Capossela (presente in video)

Articoli correlati