Il 2010 anno dei parchi fotovoltaici

I parchi fotovoltaici crescono in tutta Italia. Fissi o a girasoli, a terra o ad inseguimento, producono migliaia di Watt di energia pulita.

L’energia fotovoltaica continua a crescere e lo fa a
suon di miliardi di Watt installati in tutto il mondo. Secondo
l’ultimo rapporto dell’IMS Research, azienda internazionale che si
occupa di previsioni di mercato, gli impianti fotovoltaici sono
cresciuti a livello globale del 130%, assicurando una
capacità di potenza di 17,5 GW di nuova energia
disponibile.

La nota positiva arriva anche dal nostro Paese, dove si registrano
3 GW di nuova potenza installata, circa il 17% del totale. Numeri
raggiunti grazie anche alla costruzione e al collegamento alla rete
degli undici parchi fotovoltaici da parte
della OPDE Italia, con un investimento di 85 milioni di euro e una
potenza installata di 17 MW.

L’azienda, parte del Gruppo OPDE con sede in Spagna, sta
attualmente costruendo un parco da 5,2 MW nella
località piemontese di Fossano e, entro il primo trimestre
del 2011, inizierà la costruzione di altri 22 MW in Piemonte
investendo quest’anno 316 milioni di euro in nuovi parchi
fotovoltaici per un totale previsto di 80,4 MW. Un progetto che
vedrà, come dichiarato dall’azienda, la creazione di 375
posti di lavoro.

L’obiettivo dichiarato è quello di costruire, entro il 2012,
parchi solari fotovoltaici con una potenza totale di 200 MW, con un
investimento totale accumulato di 850 milioni di euro.

La Puglia si conferma la
regione che meglio si presta all’installazione di grandi impianti a
terra, vuoi per la disponibilità di terreni, vuoi e
sopratutto per la quantità di luce solare disponibile
nell’arco di tutto l’anno.

E questo è confermato anche dal fatto che degli 11 parchi
costruiti e collegati da OPDE nel 2010, otto si trovano in Puglia,
precisamente nei comuni di Ruatella, Ginosa, San Nicandro, Lucera e
Mottola. Insieme raggiungono una
potenza di 7,8 MW
. Gli altri tre parchi
collegati nel 2010 si trovano in Piemonte, nelle località di
Bosco Marengo (6,5 MW), Quattordio (1,4 MW) e Casale Monferrato
(1,2 MW). Questi tre parchi invece comprendono inseguitori
solari.

Articoli correlati