Il Comitato dei cinque saggi

Ad aprile scorso il Comitato di cinque saggi nominato da tre ministeri (Ambiente, Salute, Telecomunicazioni) e composto dall’oncologo Francesco Cognetti, dall’epidemiologo Richard Doll, dal responsabile del progetto campi elettromagnetici dell’Oms Michael Rapacholi, dal fisico Tullio Regge e dall’ingegnere delle telecomunicazioni Gabriele Falciasecca, aveva raccomandato al Governo che i valori dei limiti di esposizione all’ elettrosmog

Ad aprile scorso il Comitato di cinque saggi nominato da tre
ministeri (Ambiente, Salute, Telecomunicazioni) e composto
dall’oncologo Francesco Cognetti, dall’epidemiologo Richard Doll,
dal responsabile del progetto campi elettromagnetici dell’Oms
Michael Rapacholi, dal fisico Tullio Regge e dall’ingegnere delle
telecomunicazioni Gabriele Falciasecca, aveva raccomandato al
Governo che i valori dei limiti di esposizione all’ elettrosmog
avrebbero dovuto essere “completamente allineati con le restrizioni
di base delle linee guida espresse dall’Icnirp” pari a 100
microtesla.

Valori questi raccomandati anche dal Consiglio della
Comunità europea e che sono stati accettati da tutti i paesi
dell’Unione Europea, eccetto l’Italia.

Articoli correlati
Conto termico: stanziati gli incentivi

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che stanzia i circa 900 milioni di euro l’anno per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici esistenti, attraverso un sistema di incentivi…

Il fotovoltaico diventa solidale

Conergy, azienda tedesca con sede anche nel nostro Paese, ha realizzato un nuovo impianto fotovoltaico per la Yaowawit School and Lodge, la casa di accoglienza e di formazione gestita dall’organizzazione…

La Bp pagher

La Bp ha ammesso le sue colpe e ha deciso di mettere la parola fine ai negoziati con i delegati dell’amministrazione Obama. La società britannica si è dichiarata colpevole dell’intero…

Il sole in Val di Non produce elettricit

Un impianto da 511,20 kWp di potenza in grado di produrre più di 500 MW all’anno, arrivando a coprire più del 34% del fabbisogno energetico dello stabilimento di produzione della…