Il disastro di Seveso in Dvd

Seveso non

Sette giorni dopo l’incidente di Seveso il Corriere della
Sera
ha cominciato a pubblicare articoli sull’accaduto, che
presto è entrato nella storia come prima catastrofe
ambientale in Europa. Da allora fino alla fine del 2003 gli
articoli sui quotidiani Rizzoli riguardo Seveso sono diventati
più di 2100. Con questi articoli e con delle foto di
archivio è stato realizzato un DVD che viene presentato
sabato 15 maggio. Un video girato da Legambiente con l’ausilio di
materiale di repertorio della Rai, della Televisione Svizzera
Italiana, della Regione Lombardia e di cineamatori dell’epoca
servirà per approfondire il tema.

Nella Zona A, la più contaminata, dove sorgeva la
fabbrica, oggi si trova un bosco di quercie, faggio e carpini,
grande 42 ettari. In questo bosco domenica si inaugura un percorso
della memoria, dove su 11 pannelli viene illustrato l’incidente e
la successiva bonifica, in italiano e inglese.

Una ricerca sugli effetti a lungo termine sulla salute degli
abitanti di Seveso e dintorni invece è ancora in atto.
L’ospedale di Desio, il più vicino a Seveso, tiene
monitorata quella parte della popolazione che è stata
esposta alla fuoriuscita di 2 chilogrammi di diossine e furani.

Programma:
Sabato 15 maggio a partire dalle 9.30, Aula Magna di via De
Gasperi:
Saluto del Sindaco di Seveso Clemente Galbiati;
Saluto del presidente della Fondazione Lombardia per l’Ambiente
Giovanni Bottari;
Ore 10,00: Il Percorso della Memoria al Bosco delle Querce;
Ore 10,30: Seveso: il Corriere della Sera racconta la Storia. 17
luglio 1976 31 dicembre 2003. Presentazione del DVD
Ore 11.00: La collaborazione della Fondazione Corriere della Sera.
Cesare Biffi Direttore generale Fondazione.
Ore 11.15: Seveso 10 luglio 1976: una storia da raccontare
presentazione del video realizzato da Legambiente.
Ore 14.00: Tavola Rotonda. La direttiva Seveso 2: stato
dell’applicazione e prospettive future. Intervengono: Andrea Poggio
presidente Legambiente Lombardia, Giuseppe Pastorelli Fondazione
Lombardia per l’Ambiente, Vito La Porta Regione Lombardia, Pietro
Luigi Ponti Sindaco Cesano Maderno, Clemente Galbiati Sindaco
Seveso.
Ore 21.00: “Il viaggiator leggero” parole e musiche con i
Rhapsodija Trio, Musicamorfosi e letture da Istvan Orkeny, W.
Szymborska e Alex Langer.

Domenica 16 maggio
Ore 8,45 Biciclettata verso il Bosco delle Querce: ritrovo Parco
Dho, via Dei Castagni.
Ore 10,00 Inaugurazione Percorso della Memoria al Bosco delle
Querce con le Bande di Seveso e Musicisti strani – Strane storie
con Musicamorfosi e Triad strani strumenti crescono nel bosco,
strani musicisti danno loro fiato musica e storie da scoprire sopra
e sotto gli alberi del bosco didjeridoo, clarinetti, sax,
percussioni, dj, giradischi, batterie, pentole e mostri pelosi.

Rita
Imwinkelried

Articoli correlati
Conto termico: stanziati gli incentivi

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che stanzia i circa 900 milioni di euro l’anno per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici esistenti, attraverso un sistema di incentivi…

Il fotovoltaico diventa solidale

Conergy, azienda tedesca con sede anche nel nostro Paese, ha realizzato un nuovo impianto fotovoltaico per la Yaowawit School and Lodge, la casa di accoglienza e di formazione gestita dall’organizzazione…

La Bp pagher

La Bp ha ammesso le sue colpe e ha deciso di mettere la parola fine ai negoziati con i delegati dell’amministrazione Obama. La società britannica si è dichiarata colpevole dell’intero…

Il sole in Val di Non produce elettricit

Un impianto da 511,20 kWp di potenza in grado di produrre più di 500 MW all’anno, arrivando a coprire più del 34% del fabbisogno energetico dello stabilimento di produzione della…