Il fotovoltaico diventa solidale

Conergy, azienda tedesca con sede anche nel nostro Paese, ha realizzato un nuovo impianto fotovoltaico per la Yaowawit School and Lodge, la casa di accoglienza e di formazione gestita dall’organizzazione…

Conergy, azienda tedesca con sede
anche nel nostro Paese, ha realizzato un nuovo impianto
fotovoltaico per la Yaowawit School and Lodge, la casa di
accoglienza e di formazione gestita dall’organizzazione non-profit
Children’s World Academy, nel sud
della Thailandia.

L’installazione produrrà energia dal sole per i 110 ragazzi
orfani ospiti della struttura che potranno imparare il
funzionamento di questa tecnologia e di come sia possibile produrre
energia pulita dal sole. Un progetto di solidarietà con un
risvolto anche educativo. Questa donazione permetterà di
ridurre i costi di approvvigionamento energetico della struttura
per oltre 25 anni.

“Siamo fieri di essere la prima scuola della provincia, forse di
tutta la Thailandia, ad avere il proprio impianto solare – afferma
Kunchana Mailaeaid, direttore della scuola – faremo del nostro
meglio per diventare uno dei principali centri di formazione sia
per i nostri studenti che per quelli delle comunità vicine e
per essere un modello di riferimento per altre strutture”.

L’impianto, costituito da 324 moduli, permetterà la
produzione di 227 kW/h al giorno, coprendo il fabbisogno energetico
della scuola e degli alloggi degli studenti, evitando in questo
modo l’emissione di circa 43 tonnellate di CO2 all’anno.

Conergy ha già installato da numerosi anni alucni parchi
fotovoltaici nella regione e tuttora sta lavorando alla costruzione
del sesto più grande campo solare thailandese. Per la
realizzazione dell’impianto della Yaowawit School, l’azienda si
è fatta naturalmente carico della progettazione, della
fornitura dei moduli e della loro installazione.

“Quando si parla di energie rinnovabili – ha dichiarato Marc
Lohoff, presidente dell’azienda e presente all’inaugurazione –
troppo spesso ci si riferisce solo all’equità del mercato,
al basso costo delle fonti alternative e ai sussidi statali per
sfruttarle, mentre ci si dimentica della ragione principale per cui
dovrebbero essere utilizzate, cioè per proteggere
l’ambiente, il futuro dei nostri figli”.

“È nostro dovere – ha concluso Lohoff – salvaguardare il
mondo di domani. Per questo motivo Conergy non poteva pensare a un
contributo migliore che quello di fornire un impianto fotovoltaico
alla Yaowawit School. Speriamo di poter trasmettere insieme alle
future generazioni i valori della sostenibilità e della
salvaguardia ambientale”.

Articoli correlati