allattamento al seno

A Chicago l’esperimento è stato fatto su un campione di bambini al momento dell’allattamento sottoposti ad un prelevamento sangue con un ago apposito

Ben due ricerche svolte contemporaneamente presso
l’Università di Chicago e presso l’Università del New
Hampshire a Durham hanno dimostrato come il latte materno
rappresenti il miglior antidolorifico per un neonato, grazie alle
sue straordinarie proprietà analgesiche.

A Chicago l’esperimento è stato fatto su un campione di
bambini al momento dell’allattamento sottoposti ad un prelevamento
sangue con un ago apposito. A confronto con un analogo gruppo, i
bambini non occupati nell’allattamento piangono e si lamentano
molto di più.

A Durhan invece un’equipe si è concentrata sulla
qualità del latte materno: ha verificato che a distanza di
un’ora da uno sforzo fisico, sebbene il livello di acido nel latte
materno risulti meno elevato, i neonati non hanno dato alcun segno
di disgusto.
Entrambe gli studi sono stati pubblicati sulla rivista scientifica
“Pediatrics”.

Articoli correlati