Il mulino che funziona con il sole

Produrre energia rinnovabile anche nei grandi siti industriali. Questa l’idea che sta alla base di questo grande impianto in Sardegna e realizzato da Enfinity, azienda multinazionale specializzata nel settore dell’energia…

Produrre energia rinnovabile anche nei grandi siti
industriali. Questa l’idea che sta alla base di questo grande
impianto in Sardegna e realizzato da Enfinity, azienda multinazionale
specializzata nel settore dell’energia rinnovabile da fonte
solare.

L’impianto installato nella zona industriale del Comune di Santa
Giusta (OR), è stato realizzato sulle coperture dei silos di
stoccaggio del mulino dello stabilimento
dell’azienda SIMEC S.p.A. (Società
Industria Molitoria Ercole Cellino). Uno fra i più avanzati
mulini d’Europa che, in questo modo, è in grado di produrre
in autonomia l’energia necessaria alle proprie attività.

Scendendo nel particolare, l’impianto da 673 kWp, del
valore di quasi 2 milioni di euro, è composto da 3.540
moduli fotovoltaici in silicio monocristallino. Secondo quanto
riportato dall’azienda stessa: “le ottime prestazioni sono
assicurate dai rigidi controlli di qualità sulle
linee di produzione
. Ad oggi, Enfinity è l’unico
operatore al mondo che garantisce il test all’elettroluminescenza
sul 100% dei moduli prodotti. Questa attenzione ha permesso ad
Enfinity di fornire 10 anni di garanzia standard sui propri moduli
fin dal 2007″.

Il mega impianto coprirà una superficie di ben 5000 metri
quadrati e produrrà 800 MWh all’anno.
Ciò porterà alla riduzione delle emissioni di CO2 di
425 tonnellate, pari alla riforestazione di un’area di circa 2.3
ettari.

Cosa accadrà una volta che l’impianto avrà terminato
il proprio ciclo di vita? Dopo un periodo di circa 30 anni, lasso
di tempo per il quale è garantito, i moduli verrranno
smaltiti e soprattutto riciclati, grazie all’alta
percentuale di materiali riciclabili presenti nei moduli e
l’adesione di Enfinity a PV Cycle.

Anche per il fotovoltaico il ciclo si chiude.

Articoli correlati