L’orecchino influisce sul carattere: se fatto nei punti sbagliati

Persino l’orecchino classico, quello che le donne hanno sempre portato al centro del lobo non è indenne da controindicazioni,

Marco Visconti, esperto di agopuntura e direttore didattico della
Scuola di medicina cinese dell’ospedale Fatebenefratelli di Roma
sostiene che sull’orecchio ci siano molti punti energetici
sensibili che se stimolati continuamente, sotto l’azione esercitata
da un orecchino,per esempio, posso creare effetti indesiderati.

Persino l’orecchino classico, quello che le donne hanno sempre
portato al centro del lobo non è indenne da
controindicazioni, mentre assolutamente da evitare sono i buchi
alle orecchie dei giovanissimi, soprattutto nella parte esterna
superiore (elice) perche’ possono influire sulla motricita’ e
quindi sullo sviluppo delle funzioni cerebrali.

Particolarmente pericoloso, per le donne predisposte, ornare il
solco sotto il profilo dell’orecchio, si potrebbero alterare le
funzioni endocrine, mentre abbellire i bordi fa vacillare il
carattere acuendo la timidezza e la depressione.

Il punto più fastidioso è localizzato subito dopo il
tubercolo di Darwin, il piccolo rigonfiamento che si trova in alto
sul profilo esterno dell’orecchio, una zona che se sollecitata in
modo anomalo può scatenare l’aggressività latente nei
portatori del piercing.
“Tutte zone “energeticamente” importanti – conclude Visconti – non
possono essere toccate senza conseguenze”.

Articoli correlati