Il posto migliore dove prendere il sole

Il sole bacia più forte in Spagna. L’Union europea ha redatto una mappa interattiva che illustra il potenziale del sole nelle varie regioni d’Europa.

La prima centrale commerciale è stata inaugurata
venerdì scorso nel cuore dell’Andalusia. La Spagna
conferma la sua propensione al solare
con
quest’impianto a pochi chilometri da Siviglia, una distesa di 624
mega-specchi mobili (120 mq l’uno) concentra
i raggi del sole
in cima ad una torre alta un
centinaio di metri, che trasforma il calore solare in energia
elettrica.

L’impianto produce
23MWh di elettricità l?anno
, quanto basta per
soddisfare il fabbisogno di circa 10.000 persone e risparmiare
16.000 tonnellate di CO2 nell’aria.

È un progetto promosso dalla società iberica
Abengoa, costato 35 milioni di euro, di cui
5 finanziati dall’Unione Europea
attraverso il Quinto
Programma Quadro di Ricerca.


La mappa interattiva sviluppata dal Centro di ricerca interno della
Commissione UE illustra il potenziale del sole nelle varie regioni
d’Europa.

La centrale andalusa è solo la prima di un complesso che
produrrà complessivamente più di 300MW entro il 2013.
Nel frattempo anche l’Italia s’è desta. Lunedì scorso
Enel ed Enea hanno firmato il protocollo d’intesa per realizzare
“Archimede”, il primo impianto solare termodinamico italiano.
Progetto pilota dalla potenza di 5 MW e dal costo di oltre 40
milioni di euro, sarà realizzato entro il 2009 a Priolo
Gargallo, vicino a Siracusa.

Gianluca
Cazzaniga

 

Articoli correlati
L’Emilia da un milione di kW fotovoltaici

L’Emilia Romagna supera lo storico traguardo di un GW di fotovoltaico. È quanto emerge dai dati elaborati dal Gruppo Ubisol, azienda del riminese specializzata nel settore delle rinnovabili. L’8 settembre…

Il conto energia 2011-2013

Le tariffe del Conto Energia sono riconosciute per tutta la sua durata: 20 anni. Nel luglio 2010 sono state approvate le tariffe del Nuovo Conto Energia valide per il periodo 2011-2013. Le tabelle.

Una serra senza l’effetto serra

Un gioco di parole che calza a pennello per la serra fotovoltaica più grande d’Italia. L’impianto è stato realizzato dall’azienda lombarda Mitsubishi Eletric.

Per combattere l’aggressione dei raggi ultravioletti, la melanina costruisce sulla pelle uno schermo protettivo,