Il territorio italiano e il suo governo. Indirizzi per la sostenibilit

Edizioni Ambiente, 2005

Il territorio italiano è caratterizzato da ricchissima
biodiversità, naturalità diffusa, identità e
bellezza dei paesaggi. Mai come oggi è evidente che
ciò costituisce un grandissimo valore, sia in termini
strettamente naturali che più ampiamente in termini
economico-ambientali.

Oggi questo territorio è investito da grandi processi di
trasformazione: come interpretare ed intervenire in questi processi
per orientarli verso la sostenibilità? Come tutelare e come
valorizzare gli elementi di pregio? Quali sono i principali fattori
di pressione e di rischio?

Un gruppo di esperti di differenti discipline (biologia,
ecologia, idrogeologia, urbanistica, mobilità,
pianificazione territoriale) coordinati da Edo Ronchi, ha elaborato
indirizzi per le linee fondamentali dell’assetto del territorio
italiano: indirizzi nei quali si sperimenta un approccio
multidisciplinare e transdisciplinare, spesso invocato per superare
approcci riduttivi e inadeguati, ma assai poco praticato.

L’obiettivo è quello di arrivare a una valutazione
ambientale strategica – fondata sui principi di
sostenibilità, di prevenzione e di precauzione – che aiuti a
gestire le trasformazioni del territorio del nostro paese. E in
questa direzione va convogliato l’impegno delle diverse istituzioni
della Repubblica (Stato, Regioni, Province e Comuni), secondo la
nuova articolazione delle loro competenze, perché si arrivi
a individuare e definire in modo condiviso le linee fondamentali
per il governo delle qualità del territorio italiano.

Il curatore.
Edo Ronchi è presidente dell’Istituto
Sviluppo Sostenibile Italia. Ha coordinato gli interventi degli
autori Luigi Boitani, Rosalinda Brucculeri, Vito Copertino, Irene
Di Girolamo, Roberto Gambino, Sandro Pignatti, Riccardo Rifici,
Maria Rosa Vittadini, Manlio Vendittelli.

Articoli correlati
Settimana del pianeta Terra 2016, la mappa degli eventi

Dal 16 al 23 ottobre in tutta Italia si svolgerà la Settimana del pianeta Terra. Più di 300 geoeventi in ogni regione per riscoprire il nostro territorio. LifeGate ha visitato le miniere in Valle d’Aosta e i laghi vulcanici dei Colli Albani.