Caricarsi di energia in vacanza, come facevano i toltechi

La “Vacanza Evoluta” in cui sperimentare e scegliere le esperienze da inserire nel quotidiano e prepararsi a un rientro carichi di energia

La “vacanza evoluta” è uno spazio creativo, libero e
ricco di stimoli in cui sperimentare e scegliere le esperienze da
inserire nel quotidiano e prepararsi a un rientro che non
sarà una fine ma l’inizio di una vita di qualità
migliore, perché abbiamo imparato come fare scorta di
energia e capitalizzarla.

Per saperne di più sui principi e le tecniche del “caricare
energia” possiamo ricorrere all’esperienza degli antichi toltechi,
popolazione del Messico composta anche da sciamani e
guerrieri, la cui tradizione e stile di vita ponevano come
priorità l’accumulare energia.
Da loro possiamo apprendere come sperimentare nelle nostre vacanze
la tecnica del “non fare”: un modo intelligente per liberare
l’energia personale.

Scoprendo la loro filosofia potremmo rivoluzionare la nostra idea
di vacanza.

Ogni volta che compiamo un’azione secondo schemi predefiniti,
compresi quelli del divertimento e del riposo, intrappoliamo
energia. Quando ci conformiamo a un modello mentale, ci separiamo
dalla fonte creativa che è in noi.
Per sentirci invece vitalizzati proviamo: l’agire libero da schemi,
anche da quelli degli stereotipi dei comportamenti cosiddetti non
convenzionali. Applichiamo il “Non Fare” quando ci lasciamo liberi
di seguire il sentire, e stiamo in ascolto di quello che il
corpo vuole fare in quel preciso momento.

Scopriremo che ci sentiamo vivi e pieni di energia quando evitiamo
di essere solo burattini tirati dai fili della mente. E’ infatti la
mente a darci direzioni preconfezionate anche rispetto a quello che
(a suo parere dice) noi desideriamo fare.
Quando invece ci muoviamo in contatto col corpo, seguendo i suoi
impulsi creativi, ci carichiamo di energia e viviamo
un’esperienza di intensità liberatoria
, perché
l’azione del sentire ci collega alla sorgente diretta della forza
vitale in noi e la mette in movimento.

La Vacanza Evoluta è la capacità di vivere la propria
vita quotidiana con l’energia di una vacanza.
Può farci sperimentare modalità nuove di relazionarci
con le persone e darci risposte sul senso della nostra
realtà personale.
Può aprirci a modi di essere vissuti in piena
libertà, poi trasformati consapevolmente in azioni
quotidiane irrinunciabili per il nostro nuovo stile di
vita
.
La vacanza può diventare lo spazio privilegiato in cui
scoprire cosa cambiare per vivere bene.

Chiara Sozzi

Articoli correlati