Diritti umani

Indossa i tuoi diritti

“Nessuna tortura”. “Gli esseri umani sono nati liberi e uguali”. “Ogni individuo deve avere doveri e responsabilità”. Sono alcuni degli slogan stampati sulle magliette dedicate ai diritti umani.

Batticuore. E’ uno dei significati letterali di Beating Hearts,
la “socially-aware fashion label – come la descrive la
fondatrice Alessia Bighi – che ha creato un’unica e specifica
collezione di t-shirts dedicate interamente ai diritti umani
statuiti dall’Onu nel 1948. La sfida è combinare un ‘trendy
cool style’ con un potente messaggio. Partendo dall’amore del
design come forma di espressione etica e come modo di vivere,
queste t-shirt ritraggono un’èra, i simboli, le icone e i
protagonisti di una rivoluzione della coscienza. Sono emblemi delle
potenzialità della comunicazione e della provocazione nei
nostri tempi”.

“Wear what you are”, indossa ciò che sei, è il
claim della collezione. La scrittura cancelleresca
s’invola con ali da biker per dire “tutti gli esseri umani sono
nati liberi e uguali”.

Un graffio rosso sfregia la silhouette di una donna incatenata
su un timbro barocco, ad affermare “nessun individuo può
essere sottoposto a torture crudeli o inumane”.

Un’esplosione incornicia Delacroix per ricordare che “tutti sono
protetti dalla legge”. E ci sono decine di altri soggetti,
messaggi, diritti umani, graffianti inviti a ricordarsi la propria
cittadinanza etica.

Le T-shirt Human Rights di Beating Hearts sono etiche non solo
nel messaggio impresso, ma anche nella loro natura e nei materiali.
Sono fatte al 100% di puro cotone da agricoltura biologica. “Il
cotone bio è morbido, ipoallergenico – spiega Alessia Bighi
– coltivato senza pesticidi o fertilizzanti. Il procedimento di
stampa è con colori a base d’acqua environmentally friendly.
Il rispetto dei diritti umani comprende anche ogni fase produttiva:
nella manifattura delle T-shirts non si impiega lavoro minorile
né alcuna sweatshop”, le “fabbriche del sudore” la cui
scoperta aveva scioccato il mondo della moda cinque anni fa.
Infine, il 20% dei proventi commerciali andranno a specifici
progetti di organizzazioni non-profit dedite alla difesa dei
diritti umani. Tutto fatto per andare al cuore.

Articoli correlati