La bellezza sostenibile ha affascinato l’Italia

I duecentodieci saloni che hanno deciso di aprire le porte alla Bellezza Sostenibile, hanno offerto un servizio di taglio e piega in cambio di un contributo volontario da devolvere al progetto Impatto Zero®,

I duecentodieci saloni italiani, che in quella
data hanno deciso di aprire le porte alla Bellezza Sostenibile,
hanno infatti offerto ai propri clienti un servizio di taglio e
piega in cambio di un contributo volontario interamente devoluto al
progetto Impatto Zero®, contribuendo alla creazione e alla
tutela di aree boschive nel Parco Del Ticino.

L’iniziativa, promossa da Davines in
collaborazione con LifeGate, ha dunque riscosso un ottimo successo,
in particolare grazie alla sensibilità dei saloni aderenti e
della loro clientela: in questo modo è stato possibile
contribuire alla creazione e alla tutela di oltre 11 ettari (per la
precisione 111.480,84 mq) di aree boschive in crescita nel Parco
del Ticino, dichiarati dall’Unesco “Riserve della Biosfera”.

Per ringraziarli della loro attenzione alla
salvaguardia dell’ambiente, LifeGate invierà a tutti i saloni
che hanno aderito all’iniziativa un certificato di partecipazione
personalizzato, mentre un riconoscimento specifico è stato
dedicato ai primi quattro saloni che hanno raccolto il più
alto numero di contributi ambientali, ovvero “Tiremolla” (Bologna),
“Tagli e Dettagli” di Cinisello Balsamo, “Remake Hair” di Cassano
D’adda e “Hair Luxury” di Roma.

Irene Gallerani, titolare del salone di
bellezza “Tiremolla” (primo classificato tra i “Best Performer”),
ha descritto l’iniziativa come “bellissima, semplice da comunicare
e condividere”.

A fronte di tanto entusiasmo e coinvolgimento
Davines ha quindi deciso di promuovere l’iniziativa anche per
l’anno prossimo: la seconda edizione della Giornata della Bellezza
Sostenibile si svolgerà dunque lunedì 14 novembre
2011.

Segnatelo sulla vostra nuova agenda 2011,
l’ambiente ha bisogno di tutti noi!

Articoli correlati