La grande mela accoglie la Settimana del clima

Lunedì 20 settembre ha aperto i battenti la Climate Week NY°K 2010. Ovvero la settimana che la città di New York dedica annualmente al clima. Lo scopo principale della settimana…

Lunedì 20 settembre ha aperto i battenti la Climate
Week NY°K 2010. Ovvero la settimana che la città di New
York dedica annualmente al clima. Lo scopo principale della
settimana è quello di aiutare governi e imprese a
intraprendere il percorso verso un mondo a basse emissioni di
carbonio.

L’economia, infatti, gioca un ruolo fondamentale nel
raggiungimento di un futuro più prospero grazie allo
sviluppo di uno stile di vita sostenibile basato sulla sicurezza
energetica, sulla garanzia di accesso a fonti energetiche pulite
per tutti e, ovviamente, creando posti di lavoro sicuri.

Nel corso dei sette giorni, la “grande mela” vedrà
l’arrivo di protagonisti della scena internazionale provenienti da
diversi settori della società: politica, economia e no
profit. Tra loro va segnalata la presenza di Christiana
Figueres
, da quest’anno Segretario esecutivo della
Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite al posto
del dimissionario Yvo De Boer.

Steve Howard, amministratore delegato del comitato
organizzatore della manifestazione (The Climate Group), ha definito
la Climate Week come “una piattaforma di discussione essenziale per
parlare dei cambiamenti relativi al modo in cui produciamo e
consumiamo energia”.

Howard ha aggiunto che per far sì che le emissioni di
gas ad effetto serra vengano effettivamente dimezzate da qui al
2050, sono necessari investimenti per 45 mila miliardi di dollari:
“Finanziamenti di questa entità hanno bisogno della
più grande partnership tra pubblico e privato mai
registrata, ma – in cambio – questa porterà alla
realizzazione della tanto sospirata ‘rivoluzione industriale
pulita’ che avrà effetti positivi per l’economia,
l’occupazione e l’ambiente”.

Nel corso della settimana sono attese oltre duemila persone da
tutto il mondo che si divideranno tra diverse attività:
eventi culturali, tavole rotonde e riunioni che contribuiranno a
creare un contesto di discussione utile anche per la prossima
Conferenza sul clima di Cancún.

Articoli correlati
Conto termico: stanziati gli incentivi

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che stanzia i circa 900 milioni di euro l’anno per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici esistenti, attraverso un sistema di incentivi…

Il fotovoltaico diventa solidale

Conergy, azienda tedesca con sede anche nel nostro Paese, ha realizzato un nuovo impianto fotovoltaico per la Yaowawit School and Lodge, la casa di accoglienza e di formazione gestita dall’organizzazione…

La Bp pagher

La Bp ha ammesso le sue colpe e ha deciso di mettere la parola fine ai negoziati con i delegati dell’amministrazione Obama. La società britannica si è dichiarata colpevole dell’intero…

Il sole in Val di Non produce elettricit

Un impianto da 511,20 kWp di potenza in grado di produrre più di 500 MW all’anno, arrivando a coprire più del 34% del fabbisogno energetico dello stabilimento di produzione della…