La meritocrazia esiste…nel fotovoltaico

Il Fraunhofer Institute for Solar Energy Systems si è aggiudicato il premio europeo promosso da Earto (European Association of Research and Technology Organisations) per l’innovazione del fotovoltaico a concentrazione, considerata…

Il Fraunhofer Institute for Solar
Energy Systems
si è aggiudicato il premio
europeo promosso da Earto (European Association of
Research and Technology Organisations) per l’innovazione del
fotovoltaico a concentrazione, considerata “l’innovazione 2010
più promettente per le possibili applicazioni economiche e
sociali”.

La nuova tecnologia dell’istituto tedesco (attualmente in fase
sperimentale, ma in procinto di essere commercializzata nel 2011)
consiste in una struttura a tripla giunzione di un materiale
semiconduttore composto da vari elementi (gallio, indio, arsenico e
fosforo), applicati in strati multipli su un substrato di
germanio.

In questo modo la struttura della cella fotovoltaica è
in grado di sfruttare l’intera lunghezza d’onda della luce solare,
raggiungendo un’efficienza pari al 41,1 per cento, quasi doppia
rispetto alle normali celle di silicio.

A titolo di esempio, può essere concentrata su una sola
cella quadrata di 1 cm di lato la radiazione solare che incide su
una superficie di 500 o 1.000 cm quadrati, mentre con il
fotovoltaico tradizionale sarebbero necessarie 500 o 1.000 singole
celle.

Articoli correlati
Conto termico: stanziati gli incentivi

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che stanzia i circa 900 milioni di euro l’anno per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici esistenti, attraverso un sistema di incentivi…

Il fotovoltaico diventa solidale

Conergy, azienda tedesca con sede anche nel nostro Paese, ha realizzato un nuovo impianto fotovoltaico per la Yaowawit School and Lodge, la casa di accoglienza e di formazione gestita dall’organizzazione…

La Bp pagher

La Bp ha ammesso le sue colpe e ha deciso di mettere la parola fine ai negoziati con i delegati dell’amministrazione Obama. La società britannica si è dichiarata colpevole dell’intero…

Il sole in Val di Non produce elettricit

Un impianto da 511,20 kWp di potenza in grado di produrre più di 500 MW all’anno, arrivando a coprire più del 34% del fabbisogno energetico dello stabilimento di produzione della…