Pasta per tronchi

I tronchi degli alberi da frutto possono essere danneggiati dalla escursione termica giorno-notte, ma la “pasta per tronchi” può essere un ottimo rimedio .

La pasta per tronchi : il pesco e l’albicocco sono i fruttiferi più sensibili alle
escursioni termiche. La parte del tronco esposta a sud nelle ore
più calde delle giornate di sole si riscalda molto di
più del lato esposto a nord, e la differenza di temperatura
può provocare profonde fessurazioni nella corteccia del
tronco e delle branche principali.

Un rimedio efficace contro tale rischio è la distribuzione
di una “pasta per tronchi” preparata in questo modo: stemperare in
10 litri di acqua 5 kg di bentonite, 3 kg di letame ovino o bovino,
500 g di farina di roccia, 1/2 l di silicato di sodio, 500 g di
cenere di legna, 1/2 l di decotto di equiseto. Il decotto di
equiseto si prepara portando a ebollizione 500 g di pianta fresca o
75 g di pianta secca in 5 l di acqua.

Questa poltiglia, che si può trovare già pronta nei
negozi di giardinaggio più forniti, risulta una valida
protezione anche nei confronti dei numerosi parassiti che si
annidano negli anfratti della corteccia.

Mimmo
Tringale

Direttore del mensile Aam Terra Nuova

Articoli correlati