Le Fabbriche degli Animali – “Mucca pazza” e dintorni

Le Fabbriche degli Animali – “Mucca pazza” e dintorni. Edizioni Cosmopolis, Torino

Il morbo della “mucca pazza” che ha allarmato i consumatori di
tutta Europa e messo in crisi i governi di mezzo mondo è
solo l’ultimo degli allarmi in campo alimentare. Le proiezioni sui
possibili casi di contagio parlano di centinaia e forse migliaia di
malati nei prossimi anni, di conseguenza il problema non può
considerarsi “archiviato”.

Non lo è per due motivi fondamentali.

In primo luogo perchè nessuno ha ancora una risposta
credibile sulle vie di trasmissione del morbo e sui tempi di
incubazione della malattia, e in secondo luogo perchè le
cause del problema, ovvero le condizioni di allevamento degli
animali, non sono affatto superate.

Il problema non è “umano”. E’ anche per gli animali, per
migliaia, milioni di animali. Sta infatti nel sistema economico che
si regge su un certo tipo di consumo ed ha anche implicazioni di
carattere sanitario, ambientale ed etico.

Il libro analizza questi aspetti e le conseguenze pratiche
dell’allevamento industriale evidenziando i punti critici e le
possibili vie d’uscita. Indispensabile per chi vuol saperne di
più, al di fuori delle voci ufficiali e delle rassicurazioni
di parte. Per chi vuole orientarsi. Per chi vuole… conoscere i
“suoi” polli.

Articoli correlati
Curarsi con i cibi che si hanno in casa: rimedi e ricette in un manuale

Curarsi con i cibi che mangiamo è il punto di partenza per la nostra salute. “Gli alimenti possono essere la base e il sostegno di ogni terapia anche perché, al contrario di molti farmaci, vengono riconosciuti immediatamente dal nostro organismo“. Inizia così il libro Manuale pratico di rimedi naturali scritto dalla naturopata Angelica Agosta e