Le prossime saranno automobili intelligenti

Dagli aerei ai treni, fino alle automobili: IBM presenta alcune innovazioni destinate a rivoluzionare il mondo dei trasporti.

Infatti le automobili di oggi stanno diventando dei veri e
propri computer. Esisteranno presto sensori in grado di monitorare
le automobili e di notificare ai proprietari (o al personale delle
officine di riparazione) la necessità di interventi di
manuntenzione.

Motori intelligenti potranno passare da un carburante all?altro
in base alle condizioni di viaggio. Software di autoriparazione
potrebbero diagnositcare e riparare i guasti del sistema prima che
si verifichino, evitando tutta una serie di incidenti.

Gli automobilisti potranno comunicare con i propri veicoli.
Sistemi sempre più sofisticati di riconoscimento vocale
permetteranno infatti di ricevere aggiornamenti in tempo reale,
leggere e rispondere a messaggi email, ottenere indicazioni
stradali, evitare incidenti, selezionare DVD o brani musicali:
tutto questo in maniera immediata grazie a semplici comandi
vocali.

I sistemi di navigazione e di intrattenimento a riconoscimento
vocale permetteranno inoltre agli automobilisti di regolare la
temperatura dell’abitacolo o chiamare casa tenendo le mani sul
volante e senza distogliere lo sguardo dalla strada.

In questo modo, emergerebbero settori industriali nuovi. Ad
esempio, per la manuntenzione e la protezione delle macchine
intelligenti di prossima generazione.

“Gli esperti IBM di tecnologie applicate ai trasporti sono
convinti che i problemi tipici di questo settore non si risolvano
costruendo più strade o aumentando il numero dei voli”, ha
commentato Marty Salfen, General Manager, global travel and
transportation, IBM.

?IBM ritiene che le tecnologie emergenti, soprattutto
nell’ambito delle comunicazioni, potranno ottimizzare e rendere i
viaggi e gli spostamenti in generale più sicuri, permettendo
al contempo di far fronte ai crescenti volumi in termini di
domanda?.

Articoli correlati