“Leggi e bevi” al LifeGate café

Cabila Edizioni presenta “Leggi e Bevi” Sabato 2 dicembre 2006, ore 17.30 – 20.00 Milano; LifeGate cafè.

La presentazione sarà trasformata in un?occasione di
aggregazione e discussione, secondo lo stile ormai collaudato di
Cabila, che promuove incontri ponendo l?accento sul lato
liberatorio e giocoso della fruizione culturale. Durante la serata
i lettori avranno la possibilità di conoscere gli editori e
l?autore e di sorseggiare con loro un bicchiere di vino
offerto in cambio dell?acquisto di una copia del libro
.
Sabato 2 dicembre, inoltre, le letture dei racconti saranno fatte
dal giovane attore Davide Celona e a seguire ci sarà un
breve intrattenimento musicale a cura della “Bandina Volante”.

STORIE CHE FINISCONO PRESTO
di Dario Alesani

Strane storie attraversano le pagine di questo libro.
Storie di fantasia, giochi. Scherzi del destino. Avventure da
leggere alla fine del giorno per ridere e sorridere. Racconti
incredibili da ascoltare prima di dormire, o la mattina, appena
svegli, per restare ancora un po’ a sognare, prima che tutto torni
ad essere reale.
Storie che finiscono presto, come i sogni appunto, dove l’ironia
amara come la solitudine, gioca con la voglia di vivere e di
scherzare.
Che la vita in fondo è un gioco.

Dario Alesani nasce a Grado (GO), il
24 aprile 1969.
Ama il mare, quando c?è vento per fare windsurf, i libri,
quando non c?è il vento, la fotografia, quando non ci sono i
libri. Fa il copywriter in un?agenzia di Milano, ha scritto qualche
battuta per Gino e Michele (Taxi scomparso. È un giallo.).
Quest?anno con il racconto Parcheggio ha vinto il concorso
Insessantarighe del Corriere della Sera. Ultimamente gli è
piaciuta la frase: ?Se c?è una cosa che amo più delle
offese, sono i complimenti.?

Info: [email protected]

a cura di
Laura
Vascellari

Articoli correlati
Tiziano Terzani: lettere contro la guerra

Tiziano Terzani scriveva questo libro tra 2001 e 2002, immediatamente dopo l’attacco alle Torri Gemelle. Ricordiamo il suo lungo pellegrinaggio di pace che non smette mai di essere attuale.