Ligabue: il tour del 2007 è a impatto zero

Luciano Ligabue ha scelto il progetto Impatto Zero per compensare le emissioni di anidride carbonica del suo nuovo tour italiano di quattordici concerti, in programma a Roma e a Milano tra il 17 novembre e il 21 dicembre prossimi.

”Impatto Zero ® ” è il primo progetto italiano, promosso da LifeGate, che in accordo con il Protocollo di Kyoto intende ridurre le emissioni di anidride carbonica e le compensa contribuendo alla creazione e tutela di foreste in crescita in Italia e nel mondo. Tutto questo è possibile mediante la quantificazione dell’impatto ambientale di attivita’, aziende, prodotti e persone e delle conseguenti emissioni di ”gas serra”: queste ultime vengono compensate con la riforestazione e la tutela di aree boschive in Italia e nel mondo.

In questo caso, la resa ad Impatto Zero delle quattordici date del tour di Ligabue permetterà la creazione e la tutela di un importante polmone verde in Costa Rica. Il calcolo delle emissioni è stato fatto tenendo conto dell’impatto derivante dall’organizzazione e dalla gestione di tutti e quattordici i concerti. Per compensare i 592.511 Kg di CO2 che verranno emessi dal tour, Luciano Ligabue contribuirà alla creazione e tutela di ben 152.906 metri quadri di foresta.

Fonte: Adn Kronos, 6 novembre 2007

“Facciamo attenzione – ha dichiarato Luciano Ligabue a Festivalbar.it – quando si fanno tour s’inquina. Abbiamo fatto fare rilevazioni e abbiamo visto quanta CO2 produciamo e di conseguenza pianteremo tante piante corrispondenti al livello di anidride carbonica prodotta per la tournée. Utilizzeremo anche apparecchiature a idrogeno, così inquineremo il meno possibile”.

Fonte: Festivalbar.it, 28 ottobre 2007

Articoli correlati