Lo spirito del tempo

Edgar MorinMeltemi

Riappare, dopo quarant’anni dalla sua pubblicazione, un testo
fondamentale per capire i tratti peculiari della cultura di massa. Questo è “Lo spirito del tempo”.
Il tempo trascorso ha forse invecchiato i riferimenti a nomi e
situazioni, ma non le analisi, che rimangono tra le più
lucide e formative per una mente critica.

La cultura di massa, prodotta secondo le norme della fabbricazione
industriale e divulgata attraverso i media, viene analizzata in
tutte le sue manifestazioni: dal modo di concepire l’amore e la
famiglia, alla gestione del tempo libero; dal valore attribuito
alla giovinezza e alla vecchiaia, al condizionamento dello sviluppo
culturale.

Una cultura che orienta certe potenzialità umane e ne
inibisce delle altre, ma che lascia il sociologo con un
interrogativo antico: cosa può e cosa deve fare un uomo
della propria vita, una volta soddisfatti i suoi bisogni
primari?

Articoli correlati
Balene. Scacco al capitano Achab!

Nonostante la moratoria internazionale alla caccia alle balene, ogni anno migliaia di cetacei muoiono, uccisi dalle baleniere, come accade nel celebre romanzo di Melville. Ma qualcosa sta per cambiare.

Equitazione e bambini

Uno sport utilissimo per la crescita psico-motoria del bambino. Il rapporto con il pony sviluppa anche il senso della responsabilità e dell’amicizia con l’animale.

Jorge Amado. Cibo da leggere

“Queste sciocche trovano puzzolente la cipolla: che ne sanno loro di aromi puri? A Vadinho piaceva mangiare la cipolla cruda, e il suo bacio sapeva di fuoco”. Jorge Amado – Dona Flor e i suoi due mariti.

Gatto. Il Ragdoll

Nasce negli anni ’60 in California (Usa). La sua totale fiducia nell’uomo lo porta a rilassarsi completamente e ad abbandonandosi proprio come una bambola di pezza (Rag-doll).