con-marche-bio-loghi_ok
 
Dal 2010 il Consorzio Marche Biologico ha riunito in un’unica filiera gli agricoltori biologici della regione. Con Marche Bio (composto da Gino Girolomoni Cooperativa, Italcer, La Terra e il Cielo Cooperativa, Montebello Cooperativa, Terra Bio) progetta nuove strategie comuni per rafforzare il biologico marchigiano, che negli ultimi decenni ha ricoperto un ruolo economicamente importante in Italia e nel mondo.

 

Il biologico: la natura prima di tutto

Il Consorzio favorisce il miglioramento della qualità gestionale delle aziende agricole attraverso azioni specifiche come, ad esempio, l’informazione agli operatori della filiera, la promozione, lo sviluppo di nuovi prodotti, l’assistenza agli agricoltori per la partecipazione al sistema di controllo e certificazione, nuovi investimenti strutturali e tecnologici. Chi agisce all’interno di questo settore si attiene a regolamenti che fissano un livello di tutela, per l’ambiente ed i consumatori, assolutamente eccezionale. I produttori del Consorzio Marche Biologico sono attivi da decenni e il loro lavoro è stato decisivo nella costruzione di questo sistema virtuoso, dove i fondamenti etici sono alla base della ricerca e della pratica quotidiana. Un legame con la terra che si può definire propriamente “naturale” e che si concretizza da sempre attraverso metodologie semplici come la rotazione delle colture, l’uso di fertilizzanti organici di origine vegetale e/o animale (come il letame), il recupero delle varietà antiche ecc.

 

Oggi, anche grazie all’utilizzo di tecnologie avanzate che preservano e valorizzano sempre di più tutte le proprietà benefiche della materia prima in ogni fase dei cicli operativi, i prodotti del Consorzio Marche Biologico come pasta, cereali, legumi e tanti altri sono tornati protagonisti sulle tavole delle famiglie in ogni parte del mondo.

 

www.conmarchebio.it