Marco Roveda: l’ecobusiness ci salverà

E’ in libreria il nuovo saggio della collana “I Sostenibili”, Salerno Editrice, dedicato alla storia di Marco Roveda. Le idee, l’ispirazione, le strategie di LifeGate in una nuova luce.

La collana di libri ‘i Sostenibili’ appena lanciata dalla
prestigiosa Salerno Editrice è interamente dedicata a
storie, vite e persone che hanno lasciato un segno.

Il nuovo saggio, un libro-intervista-biografia a firma di Enzo
Argante, si intitola “Marco Roveda. L’ecobusiness ci
salverà”. Dopo Oliviero Toscani ed Ermete Realacci,
innovatori nei loro campi, è la volta dell’eco-imprenditore
Marco Roveda, l’uomo che ha saputo conciliare etica e profitto, che
ha tracciato la via del business nel rispetto dell’ambiente.

Il fondatore di LifeGate è oggi un “punto di riferimento
per il mondo dell’eco-sostenibilità – così Enzo
Argante chiarisce la scelta del protagonista del suo terzo
libro-storia – e l’obiettivo è individuare i nuovi leader,
figure esemplari che rappresentino un modello di riferimento per
gli altri”.

Continua Argante: “Marco Roveda raffigura la quintessenza della
nuova impresa sociale: l’impresa che lavora sui profitti
finalizzati all’evoluzione del sistema, ai nuovi equilibri e alla
sostenibilità. Quello di Marco Roveda è un percorso
cristallino: per l’imprenditore esiste la possibilità di
fare business puntando al risanamento e ai valori”. Infine Argante
sottolinea: “La storia e l’esperienza di Roveda segnano il tempo di
un’evoluzione di mercato. Marco dimostra in maniera inequivocabile
che questo non è opportunismo, ma è un sano e genuino
spirito imprenditoriale. Uno, dieci, cento Roveda farebbero la
differenza e segnerebbero il confine che c’è tra
l’opportunismo e quest’opportunità concreta”.

La penna di Argante ci regala un ritratto di esperienze e
svolte: il quadro di una vita alla ricerca di un significato. La
ricerca di un valore, che Marco Roveda individua nella legge
dell?armonia e dell’equilibrio: l’alchimia che unisce azienda e
consapevolezza, desiderio di affermazione e senso di appartenenza
al mondo. L’incontro tra l’ingegno dell’?imprenditore e la forza
dell’uomo, tra la crescita economica e la salvaguardia
ambientale.

Numerosi i temi affrontati: emergono argomenti di
attualità, modi inediti e alternativi di guardare ai
meccanismi dell’imprenditoria e della società. Sullo sfondo,
l’impegno di conciliare azione e pensiero, la volontà di
tendere a un nuovo modo di stare nel mondo, di essere felice.

E’ così che Marco Roveda cambia vita e diventa pioniere:
dall’esperienza di Fattoria Scaldasole alla creazione di LifeGate,
che promuove verso aziende e persone la strada per lo sviluppo
sostenibile, in equilibrio tra profitto e pianeta. Perché
produrre fa rima con sapere. E il sapere deriva dal vivere nel
mondo, per il mondo.

Francesca Crippa, Matteo Aiolfi

Articoli correlati