Massaggi per la bellezza

L’automassaggio di bellezza, ha diversi effetti: fa penetrare meglio i principi attivi delle creme e dei prodotti per la pelle e stimola la circolazione

Massaggiarsi da soli il viso e il corpo può aiutare a
migliorare l’aspetto della pelle, rendendola più luminosa e
fresca. L’automassaggio di bellezza ha diversi effetti: fa penetrare
meglio i principi attivi delle creme e dei prodotti per la pelle;
stimola la circolazione e il metabolismo cutaneo, facilitando
l’eliminazione delle tossine; tonifica i tessuti rendendo la pelle
più compatta; se fatto con appositi strumenti (asciugamano,
spazzola, guanto di crine e così via) leviga la pelle
rendendola morbida e setosa.

Il risultato è spesso immediato e non vi sono
controindicazioni se si osservano alcune regole fondamentali: non
bisogna mai premere, spingere o stringere energicamente (i
trattamenti vigorosi sono tutt’al più riservati ai
professionisti); non bisogna superare la soglia del dolore (il
massaggio, specie quello fai-da-te, deve sempre essere
piacevole).

Del resto, il trattamento blando è spesso quello più
efficace. La durata di ogni massaggio sarà piuttosto breve.
In genere però si può ripetere ogni giorno, anche
più volte: a questo ritmo il massaggio è spesso
particolarmente benefico, ben superiore a quanto si può
ottenere con i massaggi professionali.

Nei massaggi estesi su vaste zone del corpo si deve iniziare sempre
dalle estremità e lavorare in direzione del cuore, per
favorire il riflusso del sangue venoso. Il cuore infatti spinge
agevolmente il sangue fresco in tutti i tessuti, ma il viaggio di
ritorno può essere più faticoso perché la
“spinta” è meno vigorosa. Inoltre, c’è da superare
una “salita”, per esempio dalle gambe fino al cuore.

Gudrun Dalla Via

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati