Massaggio sonoro

I terapisti sono due e lavorano fianco a fianco, in sintonia. Un doppio massaggio, sonoro e tattile

I terapisti sono due e lavorano fianco a fianco, in sintonia.

Un doppio massaggio, sonoro e tattile.

La persona è distesa sul lettino. Mentre uno le massaggia
dolcemente la schiena con oli profumati secondo le modalità
del massaggio ayurvedico, l?altro dispone tre coppe di metallo
appena sopra la testa e vicino alle orecchie, in modo da formare
una triangolazione poi ripetuta lungo le spalle fino ai
fianchi.

Le vibrazioni prodotte dalla percussione delle coppe generano
un?onda sonora ulteriormente amplificata dall?uso dei diapason,
scelti a seconda della zona da trattare e posizionati a contatto
diretto con la persona. Si tratta di oggetti metallici a forma di
Y, di diverse dimensioni, il cui suono emette frequenze
particolari. In genere si usa un diapason alla volta anche se
talvolta è possibile, a seconda delle necessità,
farli vibrare in coppia, così da amplificarne l?effetto.

I movimenti lenti, le essenze profumate, i suoni ancestrali
inducono la persona a una nuova dimensione, in totale rilassamento,
pronta a beneficiare sia della manipolazione corporea del massaggio
ayurvedico, sia delle proprietà del suono.

Ogni seduta di massaggio sonoro è dedicata al
riequilibrio di uno dei sette Chakra principali, definendo un vero
e proprio percorso. Ci si può concentrare su un Chakra
specifico oppure scegliere l?intero percorso di riequilibrio, a
partire dal primo. Il massaggio sonoro non ha controindicazioni ed
è particolarmente indicato per le persone sottoposte a
stress pesanti e anche in abbinamento ad altri trattamenti.


Sonia Tarantola

Il massaggio sonoro viene effettuato presso LifeGate Clinica
Olistica
da esperti terapeuti: Gloria
Gagliardo
, specializzata in massaggio Ayurvedico,
massaggio Shiatzu e Hot Stone Therapy massage e Lorenzo
Pierobon
, musicoterapeuta.
[email protected]
? [email protected]

Articoli correlati