Medicina anti-aging come prevenzione

Mira principalmente al mantenimento della salute e pu

Al contrario delle terapie ormonali più comunemente adottate, la medicina anti-aging si è posta l’obiettivo di tenere in considerazione le particolarità di ciascun individuo. Grazie alle misurazioni dei valori ormonali, alla genetica molecolare e alla determinazione dei processi d’invecchiamento delle cellule, è possibile sviluppare un programma individuale per ciascun paziente, tramite un approccio olistico (si riferisce alla persona nella sua totalità).

Gli ormoni non sono i soli a svolgere un ruolo chiave in questo contesto. Essi costituiscono, insieme ad una corretta alimentazione, a un’attività fisica adeguata e all’assunzione mirata di  antiossidanti, un approccio inscindibile, che rappresenta la base per una vita lunga e sana.

Ricordiamoci che anche l’invecchiamento fa parte di un percorso di evoluzione nel quale vale la pena di impegnarsi, per prendere in mano la nostra vita e farne un momento di felicità. L’invecchiamento è un processo sul quale è possibile intervenire… si può fare molto per  restare in forma il più a lungo possibile sia fisicamente che psichicamente. Vivere più a lungo ma soprattutto godersi la vita! Il ruolo degli ormoni sessuali nel processo di invecchiamento è noto e non solo, essi regolano la nostra vita, dal mantenimento dei tessuti all’equilibrio psichico della persona. Altri ormoni favoriscono il  sonno, fortificano il sistema immunitario, hanno effetti positivi sulle sindromi depressive e regolano la massa ossea, adiposa e muscolare.

L’alimentazione è naturalmente alla base per qualsiasi programma anti-aging. Mangiare molta frutta e verdura con la buccia… Mangiare molta frutta e verdura con la buccia, le fibre aiutano il corpo a disintossicarsi inoltre molte delle  vitamine e dei flavonoidi contenuti nella buccia hanno un effetto antiossidante che mantiene giovane il nostro corpo. Tutti i prodotti integrali contengono fibre preziose: riso integrale, noci, grano selvatico…limitare il consumo i  carne e acquistare prodotti  biologici di stagione dovrebbe essere la regola. I latticini devono essere presenti nella dieta quotidiana, possono essere sostituiti dalla  soia.

Mangiare può diventare un’esperienza, essere divertente e suscitare gioia: preparare il cibo con amore e concedersi tutto il tempo necessario per gustarlo. Oltre all’alimentazione è possibile intervenire in molti modi per stimolare naturalmente gli ormoni:  ridere molto, gioire della vita, godere dell’amoredormire a sufficienza. Una sana e regolare  attività sportiva influisce positivamente su tutto l’organismo. Il risultato sorprendente non è solo un aumento di forza, resistenza e condizione. Più movimento significa maggiore salute e efficienza.

Anche lo  yoga può aiutare. L’anti-aging è infatti principalmente una questione di  equilibrio interiore, e in tal senso alcuni esercizi yoga possono essere di grande aiuto insieme alla  meditazione (foto via GettyImages)
Anche lo yoga può aiutare. L’anti-aging è infatti principalmente una questione di equilibrio interiore, e in tal senso alcuni esercizi yoga possono essere di grande aiuto insieme alla meditazione (foto via GettyImages)

Un ruolo di estrema importanza, per rafforzare il sistema immunitario e migliorare la stabilità psichica, è svolto dalla  vita sessuale che stimola la produzione degli ormoni. Nonostante i cambiamenti dovuti all’età, la funzionalità dell’organismo maschile e femminile restainvariata negli anni, inoltre è stato dimostrato che la recettività per gli organi tattili aumenta con l’invecchiamento. Essere giovani è una questione mentale. Chi è naturalmente in forma, fa molto movimento e cura il proprio corpo, si mantiene giovane all’interno. Imparare ad  accettarsi come si è, sempre… anche se si invecchia, è questo il segreto.

 

Tratto dal libro: Michael Klentze, Restare giovani, Apogeo 2005

Articoli correlati