Motorville, quando il petrolio dà dipendenza

Il petrolio da assuefazione e fa male, proprio come la droga. E’ il messagio di Motorville, cortometraggio animato di Patrick Jean.

Non si è mai sazi di petrolio. Come una droga, la voglia
cresce ogni giorno di più e non se ne può più
fare a meno. È l’idea che vuole trasmettere Patrick Jean,
autore di Motorville, un cortometraggio
animato che descrive, attraverso la mappa di una città
americana, il bisogno fisiologico di petrolio degli Stati
Uniti.

Un bisogno necessario a nutrire le strade e le autostrade come
fossero il corpo, il centro come fosse il cuore. Ma come ogni
droga, la dipendenza gioca brutti scherzi e l’incidente è
dietro l’angolo.

Articoli correlati