Tom Waits – Mule Variations

Mule Variations: un album torbido che canta ancora l’America dei perdenti e che, per equilibrio e intensità, può piacere sia ai neofiti che ai vecchi fan.

01. Big In Japan 02. Lowside Of The Road 03. Hold On 04. Get Behind
The Mule 05. House Where Nobody Lives 06. Cold Water 07. Pony Waits
08. What’s He Building? 09. Black Market Baby 10. Eyeball Kid 11.
Picture In A Frame 12. Chocolate Jesus 13. Georgia Lee 14. Filipino
Box Spring Hog 15. Take It With Me 16. Come On Up To The House

 

Mule Variations

 

Tom Waits o lo si ama o non lo si può sopportare. Noi ve lo
consigliamo a scatola chiusa. I primi album sono più
morbidi, poi diventano man mano più nervosi e dissonanti.
Questo “Mule Variations” è, allo stato attuale, l?ultimo
vero disco di Waits: un album torbido che canta ancora l’America
dei perdenti e che, per l’equilibrio e l’intensità
raggiunti, può piacere sia ai neofiti che ai vecchi fan.

Articoli correlati