Jason Köhnen – Mutations

Mutations, album del 2009 per l’etichetta Ad Noiseam / IDOL.

Comporre “colonne sonore di film che non esistono”. Con questo
spirito è stata creata la formazione di quel genio eclettico
che è l’olandese Jason Köhnen (Bong-Ra; The Mount Fuji
Doomjazz Corporation). Nell’Ep Mutations trame ambient, jazz, downtempo
s’intersecano in lente e oscure atmosfere.

È un esperimento originalissimo combinare atmosfere dark e
doomy con strutture e suoni orientati al jazz.

Il risultato è una cura omeopatica per la malinconia.
Tristezza e inquietudine evocate dagli sfondi sonori vengono
squarciate da brillìi magmatici, caldi e stupefacenti.

Questo recente Ep di sei tracce riprende i suoni dell’album
d’esordio (del 2006) con diverse novità: l’allargamento
dell’ensemble a sei componenti; meno campionamenti e più
suoni organici riprocessati; il fresco, femminile contributo
compositivo della vocalist Charlotte Cegarra, destinata a un ruolo
sempre maggiore nei futuri lavori.

La cover art è dell’impressionante Seldon Hunt.

 

69946374

Articoli correlati