Nick Cave e i suoi nuovi lavori

Nick Cave è pronto all’uscita del suo nuovo album.

La scorsa settimana tutte le testate musicali internazionali hanno
riportato la notizia dell’uscita del nuovo album di
Nick
Cave
&
the Bad Seeds:
Push the sky away, così il titolo
dell’album, uscirà il 18 febbraio 2013.
L’annuncio non ha potuto che rallegrare i fan della band, che tanto
hanno atteso questo nuovo album (dai tempi di Dig, Lazarus, dig del 2008).
Registrato presso La Fabrique, uno
studio di registrazione creato all’interno di una magione del
19° secolo nel sud della Francia, il disco è stato
prodotto da Nick Launay.

Nick Cave, in una nota sul suo sito ufficiale, ha dichiarato a
riguardo della sua ultima fatica discografica: “Se dovessi usare
quella vecchia metafora dei dischi come i propri figli, allora
direi che questo è il bambino-fantasma nell’incubatrice e
che i loop di Warren sono i suoi piccoli, tremanti battiti del
cuore. Sono entrato in studio con un po’ di idee, ancora senza una
forma precisa; sono i Bad Seeds che le trasformano in qualcosa di
meraviglioso. Chiedete a chiunque li abbia visti al lavoro. Sono
diversi da qualsiasi altra band sulla terra per pura, istintiva
creativitià”.

Le tracce del nuovo album sarebbero state scritte da Nick Cave
ispirato dall’ambiente e la natura circostante alla sua casa al
mare, ma in qualche modo anche dai suoi pensieri riguardo alle
influenze di internet sulle nostre vite: “Queste canzoni vogliono
trasmettere la tendenza della rete per cui eventi di profondo
significato, mode del momento e assurdità mistificate
siedono fianco a fianco. La domanda a questo punto è come si
possa riconoscere e dare un peso a ciò che è
veramente importante.”

Da ieri è disponibile in streaming la prima traccia
tratta da Push the sky away: We No Who U R
è un pezzo che colpisce per la sua delicatezza sonora ma dal
testo piuttosto minaccioso (“sappiamo chi sei e sappiamo dove vivi,
e sappiamo che non c’è bisogno di perdonare”). Giudicate voi a questo link. Cosa ve ne pare?

Articoli correlati