Noi due come un romanzo

Per tutti. Davvero. Non si tratta di una mielosa storia d’amore da romanzetto rosa, piatta, trita e ritrita. E’ una storia intensa, ma lieve. Seria, ma leggera.

Vita di città, lavoro, tempi frenetici. Ritmi
sostenuti.
Ma un certo punto tutto cambia: è la svolta. Emma decide di
dedicarsi a se stessa, di fare della propria passione un lavoro e
apre una libreria interamente dedicata all?amore. Romanzi d?amore,
sull?amore animano questa libreria sempre in movimento (vedrete
perché?) dal nome così speciale nel cuore di Milano:
?Sogni&Bisogni?.

Innescato il cambiamento professionale, ne giunge un più
grande, quello sentimentale.
L?amore del liceo, Federico, torna nella vita di Emma. Torna in un
modo molto particolare, bellissimo, intenso e inguaribilmente
romantico: con delle lettere. Chi non vorrebbe riceverle dal
proprio amato(a)? Non e-mail veloci o messaggini surrogati di
emozioni. Lettere vere e proprie, su carta. Scritte al parco, al
bar, in biblioteca. Intense, lunghe, ci raccontano col ritmo della
grafia lo stato d?animo del nostro mittente. Ci regalano il suo
profumo.

Un bellissimo romanzo. Un racconto d?amore sull?amore. Dal ritmo
incalzante, avvincente. Si legge tutto d?un fiato.
Un romanzo sull?amore tra giovani, tra adulti, tra anziani.
D?altronde, si sa, l?amore non ha età.
Un romanzo sull?amore per la lettura, ricco di citazioni e
riferimenti. Viene voglia di leggerli tutti questi libri citati tra
le righe!

Per tutti. Davvero. Non si tratta di una mielosa storia d?amore
da romanzetto rosa, piatta, trita e ritrita.
E? una storia intensa, ma lieve. Seria, ma leggera. Una favola
contemporanea. Come gli amori più belli, no?


Silvia Passini

Articoli correlati
Tiziano Terzani: lettere contro la guerra

Tiziano Terzani scriveva questo libro tra 2001 e 2002, immediatamente dopo l’attacco alle Torri Gemelle. Ricordiamo il suo lungo pellegrinaggio di pace che non smette mai di essere attuale.