Nuad Bo Rarn o Antico Massaggio Thailandese

Nuad Bo Rarn, il massaggio thai solo da qualche decennio aperto comeinsegnamento anche agli occidentali, E’ considerato una forma di medicina preventiva.

Nuad Bo Rarn o Antico Massaggio Thailandese, gelosamente custodito e insegnato dai monaci buddisti nei templi,
da sempre considerati in Oriente roccaforte della cultura e della
salute delle persone intese nella loro interezza, ha conservato a
tutt’oggi la sua antica forma di sacralità. Solo da qualche
decennio aperto come forma di insegnamento anche agli occidentali,
questo massaggio è a tutt’oggi considerato una vera ed
efficace forma di medicina preventiva.

Si ritiene che il leggendario fondatore di questa antica arte sia
vissuto circa 2.500 anni fa, un medico dell’India del nord
conosciuto con il nome di Jivara Khumar Bhacca, in Thailandia
è conosciuto come Shivago Komarpaj. Si dice che egli fosse
amico, terapista e medico personale del Buddha che morì a
Kusinara, la moderna Uttar Pradesh, in India alla venerabile
età di 80 anni. Da qui e dal fatto che il Massaggio
Thailandese fosse esclusivamente insegnato e praticato dai monaci,
che erano anche i custodi delle conoscenze mediche del tempo, nasce
il profondo legame fra il buddismo, la pratica della meditazione e
il Massaggio Thailandese.

I monaci buddisti iniziavano a praticare il Massaggio Thailandese
dopo molti anni di studio e di conseguente meditazione. I loro
gesti erano supportati da una profonda conoscenza dell’essere umano
nella sua totalità, da una profonda consapevolezza e dalla
profonda calma interiore che permetteva loro una totale
compenetrazione con il corpo e con l’energia dell’assistito
operando sia sul corpo fisico che su quello energetico.

Il Massaggio Thailandese è una forma di terapia e di
guarigione sia per chi lo riceve che per chi lo pratica. Il
praticante non può prescindere, oltre che da un continuo
lavoro sul proprio corpo, da un profondo stato di concentrazione e
di calma interiore. Il terapeuta in pieno silenzio deve sentire,
seguire la danza silenziosa del ritmo interiore e aiutare il
paziente a liberare le energie latenti. Ancora oggi in Thailandia
Jivara Khumar Bhacca è rispettato e onorato, oltre che come
fondatore di questo potente massaggio, come padre della medicina
tradizionale Thailandese e di conseguenza come un grande esperto e
conoscitore delle erbe e dei minerali.

Marina Cremonesi

Articoli correlati