Quattro borse da concorso

Parliamo delle borse di studio messe in palio dalla NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, per permettere agli studenti di confrontarsi sul tema della moda sostenibile. In concreto, cosa vuol dire?

Il concorso, che si intitola Oggi nasco, oggi
rinasco
, è stato presentato a Fa’ la cosa
giusta! 2010, durante il convegno Critical Fashion: anno
zero?
.

Ma cosa vuol dire studiare moda critica per degli studenti di
design? E come si struttura un corso di questo tipo?

A questo proposito, proprio venerdì in fiera abbiamo
raggiunto Patrizia Moschella, insegnante di Moda Etica
all’accademia. Positiva, sorridente, ci ha raccontato che per lei
insegnare questa materia rappresenta “un investimento nel futuro,
un rimettersi in discussione nel ruolo di adulto riprendendomi
delle responsabilità che in questi decenni sono state
abbandonate per finzioni legate al concetto di estetica.”

Le materie da affrontare sono tante e complesse. Continua la
Moschella “Bisognerebbe fare sperimentazione, un laboratorio
tecnico, uno analitico, uno tessile, ricontrollare la filiera per
scoprire come, comportandosi in modo corretto e responsabile in
ogni pezzo del processo si possono delineare anche nuove figura
professionali.”

Ascolta l’intervista a Patrizia
Moschella

I progetti degli studenti, che dovranno essere presentati entro il
15 maggio, dovranno avere caratteristiche di sostenibilità,
attenzione per l’ambiente e per l’etica.

Le borse di studio sono in totale 4, 2 per i corsi triennali della
NABA, una per un master ed una per i corsi estivi. Possono
partecipare gli studenti dai 18 ai 26 anni. Ecco come ci presenta
il concorso Eleonora Manto, Ufficio orientamento NABA.


Ascolta l’intervista a Eleonora Manto

 

Articoli correlati