Ogm

OGM: nuove tecnologie per la produzione di piante sterili

Piante sterili: il Dipartimento dell’Agricoltura Statunitense (USDA) approva la tanto discussa tecnologia Terminator, che modifica geneticamente le piante in modo da renderle sterili. Nonostante siano molte le multinazionali del gene che possiedono brevetti di tecnologia Terminator, l’unica ad avere espresso pubblicamente la volontà di utilizzarla è la Delta & Pine Land, partner dell’USDA nella ricerca

Ogm

Piante sterili: il Dipartimento dell’Agricoltura Statunitense (USDA) approva la
tanto discussa tecnologia Terminator, che modifica geneticamente le
piante in modo da renderle sterili.

Nonostante siano molte le multinazionali del gene che possiedono
brevetti di tecnologia Terminator, l’unica ad avere espresso
pubblicamente la volontà di utilizzarla è la Delta
& Pine Land, partner dell’USDA nella ricerca sementiera e con
l’USDA comproprietaria di tre brevetti Terminator.

Per arginare la valanga di proteste che lo ha investito, l’USDA ha
promesso di porre “serie” limitazioni all’applicazione di tale
tecnologia, proibendone l’uso nelle varietà di piante e
fiori da giardino e nelle varietà vegetali disponibili sul
mercato prima del gennaio 2003.

Ma i profitti a cui mirano le industrie del settore non sono certo
quelli provenienti delle piante da giardino; il vero obiettivo
delle industrie del settore è quello di obbligare i
coltivatori di grano, riso e soia su larga a scala a ricomprare
tutti gli anni le sementi, perché le loro piante producono
solo semi sterili.

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati