Oroscopo finanziario di agosto 2013

In agosto è Giove che tiene le redini di comando per le scelte economiche e per i avvenimenti che ne conseguono.

Le orbite
che presenta non sono rassicuranti: forma opposizione con Plutone e
quadratura con Urano. Giove punta l’indice su queste importanti
orbite, che indicano in negativo la mancanza di linee politiche
certe che diano forma a leggi che regolano banche, politiche della
famiglia, la costruzione edilizia, l’industria meccanica e creano
conflitti tra cittadini e nazioni. Ma Giove porta sempre con
sé anche un senso positivo: seppure nel caos, la speranza di
cogliere opportunità tra nazioni è cosa
possibile.

Dal punto di vista astrologico si può dire che “il fondo
è stato raggiunto”, ci stiamo dimenando negli errori
commessi e la tensione sociale non aiuta a ristabilire l’ordine
necessario.

Nel grafico astrale della Repubblica Italiana, il transito di
Giove, Urano e Plutone viene assorbito in modo più teso e
negativo dalla seconda e terza settimana di agosto.
L’instabilità è retta dall’incapacità di
sbloccare le cose per avviare attraverso scelte mature
opportunità di lavoro e di ripresa. Egoismi politici e liti,
tra le cause principali.

Il grafico astrale dell’Unione europea assorbe invece i più
importanti transiti del mese con maggiore equilibrio. La cautela si
imporrà, e programmi che non danno risultati voluti sono
possibili, ma in compenso, seppur in misura minore di quello che
sono le aspettative, riusciranno a defnirsi nel mese risultati
concreti.

Giove transita in opposizione netta al Sole natale dell’Ue portando
incongruenze, ma molte altre orbite positive attenueranno i
possibili risvolti negativi. Anche per l’Ue sono i transiti della
seconda e terza settimana di agosto che accentuano gli animi verso
l’irrisolutezza.

Articoli correlati