Panico? Il rimedio viene dalla California

Niente panico, si chiama Red cover, un fiore utile a tutte quelle persone che sono suscettibili all’ansia di massa e influenzabili dal pensiero di gruppo.

Le fonti di ansia, preoccupazione e panico nel mondo moderno
sono molteplici, anzi paiono aumentare di giorno in giorno, stando
alle cronache dei TG.

Pur non potendo, naturalmente, eliminare queste fonti di stress,
la
floriterapia californiana
, figlia di quella classica
del dottor Bach e nata negli anni 70 per opera dei coniugi Patricia
Kaminski e Richard Katz, presenta alcuni rimedi che ci possono dare
una mano ad affrontare con più serenità le situazioni
avverse.

Il fiore più azzeccato per l’occasione è Red
clover, che secondo le ricerche dei due floriterapeuti è
utile a tutte quelle persone che sono suscettibili all’isterismo e
all’ansia di massa, facilmente influenzabili dal pensiero di
gruppo.

E’ adatto per chi manifesta ipersensibilità alle emozioni
indotte dall’ambiente, per chi ha una visione catastrofica della
vita, soffre di
ansia, angoscia, tensioni legate alle situazioni negative che
investono la società ed è usato come rimedio di
emergenza per chi si trova in situazioni di panico e di isteria
collettiva (terremoti, incendi, attacchi terroristici).

In sinergia con Red clover possono agire altri fiori
californiani: Mountain pride, che lavora sulla rassegnazione, sulla
paura di affrontare le sfide della vita, l’incapacità di
sostenere le proprie idee e la mancanza di autodeterminazione e di
coraggio ed Oregon grape, usato per contrastare la tendenza alla
paranoia, la paura degli altri, le manie di persecuzione, la
sensazione di essere minacciati dalla società.

Si ringrazia per la consulenza la floriterapeuta
Piera Strazzalino, esperta in Fiori di Bach e Fiori
Californiani.

Articoli correlati
Fiori di Bach: diversità e crescita

I tipi di paure sono diversi. I fiori di Bach ci indica per ognuna il rimedio floreale adatto per crescere interiormente e sviluppare la virtù opposta.