Parigi, 1994: per fermare l’avanzata del deserto

“Convenzione delle Nazioni Unite per la lotta contro la desertificazione” (Unccd), adottata a Parigi il 17 giugno del 1994 e ratificata da 190 Paesi.

La comunità internazionale ha finalmente riconosciuto che
la desertificazione è uno dei maggiori problemi economici,
sociali e ambientali per molte regioni del mondo.

Nel 1977 ci fu una prima conferenza, la United Nations
Conference on Desertification (UNCOD), che adottò un piano
d’azione per contrastarla (Plan of Action to Combat Desertification
– PACD). Nonostante questi ed altri sforzi, l’United Nations
Environment Programme (UNEP) concluse nel 1991 che la degradazione
di molte aree della Terra verso l’aridità si stava
intensificando, nonostante ci fossero “esempi locali di
successi”.

La questione di come affrontare il fenomeno della
desertificazione fu uno dei principali temi in agenda allo storico

Summit della Terra
di Rio de Janeiro (la
United Nations Conference on Environment and Development,
UNCED
, del 1992). La conferenza inaugurò un
nuovo approccio al problema, enfatizzando possibili azioni positive
per sostenere uno sviluppo sostenibile a livello locale e nel
contempo indicendo un’assemblea generale dell’ONU che
insediò un Intergovernmental Negotiating Committee (INCD):
questo, per preparare entro il 1994 una nuova convenzione per
combattere contro l’avanzata dei deserti, specialmente in Africa.
Nel dicembre ’92, l’assemblea ONU acconsentì, con la
risoluzione 47/188.

Il Comitato INCD lavorò a ranghi serrati fino alla
redazione di una Convenzione internazionale delle Nazioni Unite per
la lotta contro la desertificazione (UNCCD), adottata a Parigi il
17 giugno 1994. E’ entrata in vigore il 26 dicembre 1996, 90 giorni
dopo l’ultima ratifica necessaria, la cinquantesima. Il massimo
organo di governo della Convenzione è la Conferenza delle
Parti, la riunione multilaterale tra i Paesi firmatari, i
rappresentanti politici e scientifici. La prima fu nell’ottobre
1997 a Roma. La seconda, nel dicembre 1998 a Dakar, in Senegal; poi
novembre 1999 (Recife, Brasile), dicembre 2000 (Bonn, Germania), e
ottobre 2001 (Ginevra, Svizzera). Da quel momento in poi, le COP si
tengono su base biennale.

Articoli correlati