Pausa pranzo

Pausa pranzo – Guido Tommasi Editore, Milano 2007

Orrore! Orrore! Può questo essere un pranzo sano, buono e
gratificante? No, di certo no!
Questo stile di alimentazione è degradante, assolutamente
dannoso per il nostro fisico, ma anche per la nostra psiche.

E allora… Ecco una bellissima idea di Stefano Arturi:
proporre ricette facili, veloci, flessibili, sane e gustose da
preparare per le nostre pause pranzo. Passare al contrattacco e
prepararsi da sé il proprio pranzo, o quella che i milanesi
chiamano la “schiscetta”.

Oggi la “schiscetta” non è finalizzata al risparmio
economico, ma al guadagno in salute e in benessere.
Che bello poter mangiare un risotto preparato da noi, con i profumi
speziati che ci conducono un po’ad oriente… oppure
un’omelette condita con le erbe del nostro orto! Poter gustare
ciò che abbiamo preparato con le nostre mani, in una bella
giornata… al parco per esempio! E’tutta un’altra storia!

Ci si sente subito meglio! Un’ottima idea, quella di Arturi. Per
“schiscette” speciali, buone, sane e gustose… ma anche per
aperitivi speciali da condividere con i nostri amici.

Un libro consigliato a tutti coloro che vogliono prendersi cura
di sé, dei propri gusti e delle proprie esigenze.
A tutti coloro che vogliono volersi bene!

 

Articoli correlati
9 miliardi di posti a tavola

Dove si vedono gli effetti diretti dei cambiamenti climatici e del “business as usual”? A tavola. Il presidente dell’Earth Policy Institute torna con un nuova analisi: lucida, coinvolgente, netta, che spinge ad agire, a cambiare rotta.

Speriamo in bio

Speriamo in bio . Orme Editori, 2006. L’autrice Marina Seveso, scrittrice e giornalista free-lance, esamina l’universo cibo in tutte le sue sfaccettature