Pelle luminosa con la riflessologia

La riflessologia cerca di migliorare il proprio aspetto: il trattamento richiede solo dieci sedute, di circa quaranta minunti l’una, una valida alternativa

Fino a circa venti anni fa, gran parte degli italiani non sapeva che massaggiando i piedi si poteva curare, combattere il dolore, rilassarsi e ritrovare anche forma fisica e bellezza. Chi accettava di farsi massaggiare lo faceva più per curiosità che per convinzione.

Eppure, la storia da millenni ci tramanda il culto del lavaggio e del massaggio dei piedi: se ne parla in antichi papiri e anche nel Vangelo.

Oggi, finalmente, non c’è più persona che non conosca direttamente o indirettamente la riflessologia, anche se sono ancora pochi quelli che lo usano per l’estetica.

Attraverso una serie di pressioni esercitate su alcuni punti dei piedi è possibile fare un vero e proprio trattamento di bellezza della pelle, rendendola più riposata, più tonica e più luminosa.

La riflessologia, agisce sui punti dei piedi che corrispondono agli organi responsabili direttamente o indirettamente dei disturbi cutanei.

capelli luminosi
Con la riflessologia è anche possibile rafforzare unghie e capelli.

Pelle spenta e grigiastra

Si vanno a toccare alcuni punti che riescono a riequilibrare il sistema circolatorio e linfatico.
Il trattamento non è molto consigliato in caso di trombosi, flebiti e tromboflebiti e a persone con varici molto pronunciate e con forti scompensi cardiocircolatori. In tal caso occorrerà trattare solo l’apparato urinario e linfatico.

Pelle arida

Si vanno a stimolare la tiroide, che è influenza i grassi del corpo, l’eczema e la psoriasi. Massaggiando
con precisione i punti del piede corrispondenti alle ghiandole surrenali, si possono influenzare la produzione di ormoni e ridurre lo stress, migliorando la luminosità della pelle e la sua tonicità. Il trattamento delle ghiandole surrenali, dovrebbe essere effettuata ogni qualvolta si è stressati, si hanno
alterazioni psicosomatiche, o reazioni allergiche, perché si ottiene la produzione di cortisone e dell’idrocortisone, che agiscono sul metabolismo degli zuccheri.

Pelle con acne

Si va ad agire sul sistema endocrino e riproduttivo.

Unghie e i capelli

Per irrobustirli e renderli anche più luminosi, si va a migliorare l’irrorazione dei tessuti e si stimola la punta dell’alluce che corrisponde alla calotta cranica.

 

Francesca Teresa Di Terlizzi

Articoli correlati