Preparazione e preparativi

Prima della lezione e accesso al tatami.

Il lavoro svolto nel dojo è intenso, e pertanto è
opportuno non iniziare una lezione dopo aver pranzato o bevuto.
Esistono norme cliniche che indicano quanto tempo dovrebbe
intercorrere tra l’alimentazione e la pratica fisica, e non
è scopo di queste note entrarne nel merito: il tipo di
alimentazione di ciascuno è troppo soggettivo per trattarlo.
In generale è in ogni modo consigliabile lasciar trascorrere
non meno di un’ora prima della lezione qualora si sia mangiato in
modo leggero.

Si devono togliere gioielli, orologi ecc., ed i tatami dovranno
essere puliti prima della lezione.

Il keikogi (giacca e pantaloni) dovrà essere pulito per non
disturbare i compagni; allo stesso modo, dovranno essere pulite le
mani ed i piedi, e le unghie ben curate. Non dimentichiamoci che il
contatto tra gli allievi è continuo e che le cadute ci
portano a poggiare il viso a terra.

Si accede ai tatami arretrando, lasciando gli zoori (sandali) con
le punte rivolte verso l’esterno. Si fa un saluto in piedi e si va
immediatamente a trovare il proprio posto.

O Sensei ripeteva “… l’Aikido esiste per dare il posto giusto
alle piante, agli alberi, agli uccelli, ai mammiferi, ai pesci, a
tutti gli insetti fino al più piccolo dei moscerini,
….”.

Ciascuno ha un
proprio posto nel dojo,
secondo il proprio livello di aikidoka,
dal più anziano al più giovane.

Si assume la posizione Seiza (posizione seduta) e si attende che il
Maestro prenda il suo posto (Shihandai).

Florindo Baldo

Articoli correlati
Kumite: il combattimento del karate

Sono stati prodotti numerosi film dedicati al karate, risse e vendette consumate a suon di colpi “della gru”, improbabili ometti urlanti con fasce colorate sulla fronte e avvolti in bizzarri kimono dorati.

Kihon: le tecniche di base

Durante il kihon si migliora la propria resistenza, si acquisisce velocità nell’esecuzione, si rafforza lo spirito combattivo e si apprende come utilizzare le molte “armi” del nostro corpo.

La camminata

Molti corsi iniziano inserendo sin dalle prime ore “la camminata”. Eseguita al rallentatore consente un allenamento muscolare presente quasi esclusivamente in questa disciplina.