Processo al virus

Sono esseri viventi e come tali si comportano.. i piccoli organismi municellulari subiscono continue sollecitazioni dall’esterno, i virus sono intorno a noi

La scienza Medica accademica, ad esempio, non sa spiegare
perché un microrganismo all’interno del nostro corpo si
comporta da parassita e perché nel colon abbiamo una serie
innumerevole di microrganismi che malgrado la presenza, non
comportano alcuna malattia. E ancora, come spiegare il motivo per
cui un certo microrganismo è patogeno per alcuni animali, e
per altri no? Oppure, il perchè un banalissimo virus
influenzale nell’ambito di una stessa famiglia, può
attecchire su un componente e risparmiare un altro.

Tutto ciò manifesta una certa reattività o
recettività, quello che la medicina naturale chiama il
“terreno”, un aspetto clinico importante nella ricerca e nella
prognosi di qualsiasi malattia, ma tanto odiato e negato dalla
cultura accademica.

Certamente ogni microrganismo, proprio perché vivente,
risponde e si modifica in risposta al suo macro e microcosmo,
pensiamo alle reazioni dinamiche che ad esempio uno stafilococco ha
in risposta ad antibiotici, il fatto stesso che diventa meno
recettivo all’ antibiotico e quindi più resistente,
significa solamente che le sue modificazioni biologiche, e quindi
il suo dinamismo ha comportato tale reazione, che tuttavia viene
“registrata”, quindi codificata e trascritta geneticamente e
l’informazione sarà veicolata.

Negli ultimi 50 anni la gestione di tante terapie è stata
fatta in maniera indiscriminata. Come mai questo Virus, quello che
ci sta tanto preoccupando, fino a poco tempo fa non colpiva l’uomo,
mentre adesso chiaramente lo trova indifeso, non riesce a
riconoscerlo? Il sospetto sta nel fatto che questi animali da
allevamento subiscono trattamenti poco consoni ad un metodo
naturale. Pensiamo a tutti i veleni a cui sono sottoposti, o alle
terapie forzate con antibiotici e cortisonici per far gonfiare le
carni e”disinfettarle”.

Qualcosa sta sfuggendo…

Qualcosa sta sfuggendo, non si capisce se per tragico fare
involontario dell’uomo,o per altro. Tuttavia questo Virus è
totalmente estraneo alla memoria del nostro sistema Immunitario, e
la sua incidenza è legata anche al fatto che questo agente
patogeno sta a sua volta subendo continue dinamiche modificazioni..
acquista diverse forme di virulenza ad ogni passaggio e contatto
con l’essere umano perchè anche lui si trova in una
situazione nuova.

L’unica prevenzione è sicuramente evitare i luoghi endemici
e le situazioni di sovraffollamento. Nessuno sa dire se da questo
momento in poi, questo Virus acquisterà caratteristiche
diverse, sovrapponendosi a quello dell’Influenza. E’ chiaro che le
Autorità Cinesi hanno piena responsabilità su tale
accaduto, per il fatto di aver tenuto silente un qualcosa che
doveva essere portato ad immediata conoscenza.

Può essere un fatto casuale? Eppure sono decenni e decenni
che esperti Naturopati, hanno lanciato l’allarme: non si tiene
conto dei sistemi naturali della catena alimentare, applicando
strategie che sono certamente commercialmente convenienti, ma
dannosissime per la salute umana.

Inoltre anche il trattamento delle colture alimentari, i concimi
chimici e l’alimentazione industrializzata per uso alimentare come
farine animali, uso di sistemi artificiali come gli ormoni, i
cortisonici, l’antibioticoterapia di massa,stanno alterando cicli
biologici con risultati davvero preoccupanti.

Giuseppe Parisi

Articoli correlati