Pulizia degli organi di senso secondo l’ayurveda

L’antica scienza medica indiana considera gli organi di senso come fondamentali canali di comunicazione con il mondo esterno determinando responsabili delle attivit

Mantenere i sensi in ottima salute attraverso le pratiche di
purificazione che l’Ayurveda propone, significa migliorarne le
prestazioni e mantenere chiarezza, freschezza ed energia alla vita
stessa.

Delle particolari pratiche che vengono indicate dall’Ayurveda per
mantenere in salute ed equilibrio tutti gli organi di senso, alcune
possono entrare a far parte di una routine domestica di cura e
trattamento, mentre altre devono essere indicate personalmente dal
medico ed eseguite da personale preparato. Nella maggioranza dei
casi vengono usati degli speciali oli medicati preparati
appositamente a questo scopo reperibili in farmacie o in centri
specializzati.

lingua
Specchio delle condizioni generali dell’organismo, in particolare
dell’intestino; occorre sia sempre mantenuta pulita e a tale scopo
viene consigliata una procedura del mattino consistente nel
rimuovere la patina (deposito tossinico) che si forma sulla lingua
con l’uso di uno speciale archetto fatto con materiali diversi
(legno, acciaio, argento).

gola
Occorre fare dei gargarismi a base di oli medicati o decotti adatti
per rimuovere il muco dalla gola, che può diventare un vero
ricettacolo per i batteri. Due sono le tecniche da adottare:
kavalagraha e gandusha. La prima è una vera gargarizzazione
mentre nella seconda il liquido medicato viene mantenuto in bocca
per un certo periodo di tempo. In questo modo oltre ad incrementare
la resistenza dell’organo alle infezioni, vengono alleviati alcuni
disturbi quali: alito cattivo, offuscamento dei sensi, perdita del
gusto, mal di gola.
Nella pratica di tutti giorni, una soluzione molto semplice ma di
notevole efficacia consiste nell’effettuare gargarismi al mattino
con dell’olio di sesamo in cui è stato sciolto un pizzico di
curcuma.

occhi
Le pratiche di pulizia e purificazione aiutano a rimuovere gli
effetti dello stress e la stanchezza riportando gli occhi in una
condizione di freschezza e lucidità ottimale sono varie ma
generalmente propongono l’instillazione (netra abyangam) di
speciali oli medicati seguiti da un massaggio delicato ed
appropriato, o un particolare tipo di lavaggio oculare (netra
basti) effettuato sempre con oli medicati secondo varie
modalità.

orecchie
Applicazione di oli medicati in varie forme. Nel trattamento
chiamato karna abyangam vengono instillate solo poche gocce di olio
leggermente intiepidito a cui segue un massaggio appropriato al
padiglione auricolare, orecchio esterno e zone circostanti, oppure,
tipico nel trattamento karna purana, si riempie il condotto uditivo
con di oli medicati che vengopno mantenuti in sito per brevi
periodi.
Questi trattamenti aiutano a rimuovere l’eccesso di cerume, il mal
di testa, tensioni ai muscoli del collo, la tensione al viso e alla
mandibola, migliorano l’udito e calmano la mente.

naso
Grande importanza a questo organo. Secondo l’Ayurveda la forza
vitale o prana entra attraverso il respiro, occorre quindi che il
naso e il senso dell’olfatto siano in condizioni ottimali. Il prana
controlla le funzioni cerebrali, sensoriali e motorie del corpo. La
terapia di purificazione per il naso dà immediato sollievo
alla maggior parte dei disturbi che riguardano queste funzioni.
In alcuni casi vengono usate polveri da insufflare nel naso, ma la
pratica più comunemente usata è chiamata navana nasya
e consiste nell’ instillazione di gocce di olio medicato nelle
cavità nasali. La rapidità dell’assorbimento
dell’olio permette un’immediato effetto delle sue proprietà
terapeutiche. Fra i disturbi trattabili si annoverano raffreddori
di vario tipo, anosmie o riduzioni della capacità olfattiva,
emicranie e cefalee, tensione muscolare generalizzata di viso e
collo, disturbi del tono dell’umore. Questo trattamento inoltre
rinforza e migliora il ritmo del respiro, tonifica la vista, placa
l’ansia e migliora il sonno.

Dr. Antonio Morandi e Carmen Tosto
Ayurvedic Point

Articoli correlati