Pushing The Senses – Feeder

Pushing The Senses è un disco dedicato al bassista John Lee fondatore della band suicidatosi nel 2002, traspare i trasporto, la voglia di suonare con lo stile che ne ha caratterizzato l’ascesa e il successo.

Pushing The Senses – Feeder

Pushing_The_Senses

Quando la Musica rock diventa sempre più contaminata da
esperimenti elettronici, in una scena pervasa di gruppi che fanno
“tendenza” e riscoprono sonorità electro/ottanta, dove Bloc
Party, Kasabian ed LCD Soundsystem fanno da padroni ecco sbucare i
Feeder.
Scarto il CD dieci tracce da una parte ed un DVD dall’altra…
Inserendo il Disco 1 esce Rock pulito, non scoprono di certo il
vaccino per la discografia ma brani sinceri, sentiti e di
valore.
Il Singolo “Tumble and Fall” si avvicina al suono dei Coldplay ma
restano proprie le grandi melodie, l’intensità, l’energia e
la qualità dei testi di queste dieci canzoni.
Disco dedicato al bassista John Lee fondatore della band
suicidatosi nel 2002, traspare i trasporto, la voglia di suonare
con lo stile che ne ha caratterizzato l’ascesa e il successo.
Sinceri e coerenti, ben prodotto.
Intensa e struggente la ballata “Pain on Pain”; sul fronte energia
rock segnaliamo “Pilgrim” e “Pushing the Senses”.
Nel mare degli anni 80 re-edit, c’è del rock da salvare.

01. Feeling a moment
02. Bitter glass
03. Tumble and fall
04. Tender
05. Pushing the senses
06. Frequences
07. Morning life
08. Pilgrim soul
09. Pain on pain
10. Dove grey sands

Francesco Napoleone

Articoli correlati