Nuovo fotovoltaico a un passo dai 100 GW

Dall’Agenzia Internazionale per l’Energia arriva la conferma della crescita del settore fotovoltaico. Nonostante la crisi e la flessione del mercato sta per essere raggiunto il traguardo dei 100 GW di potenza installata.

Il traguardo dei 100 GW di potenza fotovoltaica installata a
livello globale potrebbe essere già stato raggiunto nel
primo trimestre di quest’anno secondo l’Agenzia Internazionale per
l’Energia
.

Per il 2017, l’Epia (European
Photovoltaic Industry Association)
prevede addirittura una
crescita annuale di 84 GW ogni anno. Questo perché,
nonostante la flessione del mercato del fotovoltaico e nonostante
le difficoltà economiche in cui versano molti Paesi, la
nuova potenza installata continua a crescere anno dopo anno, con 31
GW installati lo scorso anno, portando il totale oltre gli 89 GW.
Volendo fare un paragone, la potenza nucleare creciuta sempre nel
2012, si è fermata a 3,7 GW (dati Agenzia Internazionale
Energia Atomica
).

Secondo quanto riporta il Rapporto Annuale sul mercato globale del
fotovoltaico redatto dall’European Photovoltaic Industry
Association, prima tra tutte rimane, innavicinabile, la Germania
con con 7,6 GW, seguita dalla Cina con 5 GW, l’Italia con 3,4, gli
Stati Uniti con 3,3 GW e il Giappone con 2. Grazie a questa
crescita continua, l’energia elettrica prodotta da fotovoltaico
rimane la terza fonte rinnovabile mondiale, dopo l’idroelettrico e
l’eolico.

L’Europa continua ad essere il mercato che spinge di più il
settore, con il 55% del totale installato nei confini del vecchio
continente. Da sottolineare però la consistente flessione
avuta nel 2012, dato che nell’anno precedente si era regitrato un
record del 70%.

“I risultati del 2012 segnano un punto di svolta che avrà
profonde implicazioni nei prossimi anni – ha dichiarato Winfried
Hoffmann presidente Epia – il mercato mondiale del fotovoltaico si
sta spostando dall’Europa ad altri Paesi nel mondo, che stanno
dimostrando la volontà politica di sfruttare questo tipo di
potenziale”.

Articoli correlati