Rock Files: Curtis Jones and Gossip Terrorists

Sono una formazione napoletana capitanata dal leader Curtis Jones, il cui nome d’arte è ispirato a Ian Curtis. Sono i Gossip Terrorists.

Rock Files: Curtis Jones and Gossip Terrorists

 

CURTIS_JONES___THE_GOSSIP_TERRORISTS.jpg.big

 

Camicia e cravatta, un look che va dai Beatles a The Hive o Will
Haven, voce calda e sonorità che non ti aspetti proprio
perché puoi riconoscerci David Bowie, Joy Division, Crash
Test Dummies, Smiths senza che però tu possa dire è
uguale a questo o uguale a quello. Forse, l’unico vero nume
tutelare del polistrumentista Curtis Jones e dei Gossip Terrorists
è proprio Quentin Tarantino, nonostante che lo pseudonimo
del musicista americano altro non sia che un omaggio incrociato a
Ian Curtis e al Duca Bianco, che è stato battezzato come
David Robert Jones.

Articoli correlati
Rock Files Live! presenta: Lou, this is for you

Lunedì 13 gennaio prima puntata dell’anno per i Rock Files Live. Ezio Guaitamacchi e LifeGate presentano “Lou, this is for you”, una serata dedicata a uno degli artisti più importanti della storia del rock.

Rock Files Live! Alberto Radius

Nuovo appuntamento con i Rock Files Live! Sul palco del Memo Restaurant Music Club, ospite di Ezio Guaitamacchi, lunedì ci sarà Alberto Radius.

Rock Files Live! presenta L’Orage

Sul palco del Memo Restaurant Music Club lunedì per la puntata di Rock Files Live! L’Orage, che presenteranno il loro primo disco ufficiale L’Età dell’Oro.