Paolo Saporiti per Rock Files

Esce “Alone” arrangiato dalle sapienti mani di Teho Teardo. Paolo Saporiti arriva a questo disco dopo sei anni di psicologia alla Facoltà di Torino.

Paolo Saporiti: cinque anni di teatro alla Comuna Baires, una lunga serie di stages
di ricerca e al lavoro su di sé nel nome di una tanto rincorsa
quanto insperata crescita artistica. I primi paragoni portano verso
un moderno  dai ritornelli meno
“aperti”, insomma un cd di un cantautore italiano che scrive in
inglese e fa della musica la propria ragione di vita, seppur nella
sua incoscienza.

 

Articoli correlati
Rock Files: Massimo Priviero

In questa puntata ospitiamo Massimo Priviero uno degli artisti che ha saputo meglio di altri coniugare la vecchia tradizione del rock americano con la lingua italiana.

Rock Files: Joe Henry

Si chiama JOE HENRY, Il suo ultimo album è Blood From Stars e noi lo abbiamo incontrato per questa chiacchierata esclusiva.

Gate 22: Ieri in onda Rock Files

Ezio Guaitamacchi ha incontrato per Rock Files il jamaicano Roy Young che ha presentato il suo ultimo disco Memphis, potrete ascoltare brani dal disco live.