Rock Files Today – 05 Ottobre – Genesis

Oggi, 5 Ottobre1982 Milton Keynes, Buckinghamshire, Inghilterra Il National Bowl stasera ospita un evento davvero eccezionale. Per motivi contrattuali si fanno chiamare Six Of The Best: in realtà sono la line up originale dei Genesis…


Oggi, 5 Ottobre1982
Milton Keynes, Buckinghamshire, Inghilterra
Il National Bowl è un enorme anfiteatro naturale che
può accogliere quasi 65000 spettatori. E’ stato inaugurato
nel 1979 da un concerto reggae di Desmond Dekker ma stasera ospita
un evento davvero eccezionale.
Per motivi contrattuali si fanno chiamare Six Of The Best: in
realtà sono la line up originale dei Genesis, con il
fantastico chitarrista Steve Hackett e il leggendario frontman
Peter Gabriel che ha lasciato il gruppo all’apice del successo nel
1975.
E che (da 8 anni) non si fa più vedere insieme ai suoi
vecchi compagni.
Dopo una serie di album solisti ancor più vincenti, Gabriel
ha investito tutti i suoi soldi in un’operazione estremamente
suggestiva. Innamorato delle musiche del mondo, ha infatti ideato e
organizzato il Womad, A World of Music, Arts And Dance, un festival
di world music ante litteram che si è, però, rivelato
ben presto un disastro finanziario.
“Il concerto di Milton Keynes”, dice Peter Gabriel, “è stato
organnizzato unicamente per aiutarmi a recuperare le perdite subite
dal Womad. I miei amici dei Genesis (che, nel frattempo, avevano
saputo ricrearsi un’immagine e una carriera senza di me) sono stati
estremamente generosi nel mettersi a mia disposizione. Quando ho
cominciato le prove del concerto, non ricordavo i pezzi e mi ero
scordato quasi tutti i testi. Sul palco, ho avuto bisogno di un
prompter, una lavagna luminosa sulla quale scorrevano le parole
delle canzoni”.
Steve Hackett giunge direttamente dal Sud Africa ma il suo aereo
è in ritardo e riesce a unirsi ai vecchi compagni solo per i
due brani finali del concerto: The Knife e I Know What I Like.

Articoli correlati
Rock Files Today – 19 Luglio – Genesis

Oggi, 19 Luglio 1986Le classifiche parlano chiaro: al primo posto ci sono i Genesis con Invisibile Touch, al secondo il fondatore, cantante e front man originale del gruppo di prog inglese Peter Gabriel con Sledgehammer, brano di matrice soul tratto dal suo acclamatissimo album So.

Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.